Jessica Faoro, il fratello minaccia la moglie di Garlaschi sul bus/ Ultime notizie Milano: “L’avete ammazzata”

- Silvana Palazzo

Jessica Faoro, il fratello minaccia la moglie di Garlaschi sul bus a Milano. “L’avete ammazzata”, dice alla donna impugnando una pistola finta. Interviene la polizia. Le ultime notizie 

arresto_milano_via_brioschi_omicidio_jessica_faoro_alessandro_garlaschi_lapresse_2018
Alessandro Garlaschi, arrestato per l'omicidio di Jessica Faoro (LaPresse)

«Voi l’avete ammazzata», così il fratello di Jessica Faoro si sarebbe rivolto alla moglie del tranviere Alessandro Garlaschi, che ha confessato di aver ucciso la 21enne con 40 coltellate a Milano. Andrea Faoro era a bordo di un autobus quando ha incontrato la donna, quindi le si sarebbe avvicinato e poi avrebbe estratto la pistola, che si è rivelata finta, accusandola più volte di aver ucciso con il marito sua sorella. L’episodio è stato riportato dall’Ansa, secondo cui sarebbe avvenuto intorno alle 13 di ieri a bordo dell’autobus della linea 73. Il ragazzo forse ha riconosciuto la moglie di Garlaschi sulla scorta delle immagini televisive, ma lei avrebbe cercato di negare quando lui le ha chiesto se fosse davvero lei. A questo punto Andrea Faoro avrebbe estratto la pistola senza il tappo rosso, che identifica le armi vere. In quel momento è arrivata una pattuglia della Polfer di Lambrate, che stava inseguendo il mezzo, bloccando il ragazzo alla fermata successiva, dove poi è intervenuta anche la pattuglia della Squadra volante. Il fratello di Jessica Faoro, come riportato dall’agenzia di stampa, è stato denunciato per minacce e procurato allarme.

JESSICA FAORO, IL FRATELLO MINACCIA LA MOGLIE DI GARLASCHI

Un incontro casuale su un autobus di Milano ha scatenato la voglia di vendetta del fratello di Jessica Faoro. Panico a bordo del mezzo, perché la pistola sembrava vera, pur non avendo il tappo rosso che la identifica come tale. I passeggeri si alzano, si spaventano e iniziano a scendere. La moglie di Garlaschi, stando a quanto riportato dal Corriere della Sera, scappa ma inciampa sulle scale, cadendo sull’asfalto. Il ragazzo stava ancora impugnando la pistola quando è arrivata la pattuglia della Polfer di Lambrate, che stava tornando dal Tribunale. I poliziotti, secondo la ricostruzione del quotidiano, avrebbero rincorso il mezzo dell’Atm e bloccato il ragazzo. Dopo pochi secondi sarebbero arrivate in viale Corsica le Volanti della Questura. Qui, davanti agli agenti, il fratello di Jessica Faoro, rimasto calmo e senza opporre resistenza, ripete la frase con cui avrebbe minacciato la moglie di Garlaschi: «Quei due hanno ammazzato mia sorella».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori