ALICE È MORTA, BIMBA SIMBOLO LOTTA ALLA LEUCEMIA/ Non è bastata l’infusione di cellule staminali della mamma

- Matteo Fantozzi

È morta Alice, non ce l’ha fatta la bambina simbolo della lotta contro la leucemia e che aveva dato il via alla nascita della comunità Un Ponte per Alice sostenuto da Emma Marrone.

emma_per_alice
morta Alice, il regalo di Emma Marrone

Dopo due anni e mezzo, la lotta della piccola Alice (la bimba sarda affetta da una forma di leucemia mieloide acuta) si è conclusa ieri e la sua vicenda e il miracolo tanto sperato e di cui si parlava nell’ultimo post apparso sulla pagina Facebook “Un ponte per Alice” non c’è stato: una comunità di oltre 31mila iscritti e che è balzata spesso agli onori delle cronache nazionali per il sostegno dato alla sua battaglia e a quella dei genitori. Infatti, la prima diagnosi della malattia per Alice era arrivata nel luglio 2016 a seguito di alcuni controlli ematici effettuati dopo aver notato che la piccola non cresceva regolarmente: da lì è cominciato un ciclo di chemioterapia e c’è stato anche tentativo fatto con una infusione ad hoc di cellule staminali che le erano state donate proprio dalla madre. Tuttavia, dopo tre mesi nel corso dei quali sembrava che la terapia a base di staminali potesse funzionare, anche il personale sanitario che l’aveva in cura ha capito che le speranze erano ridotte a un lumicino, finché nella giornata di ieri il cuore di questa bambina, diventata il simbolo del coraggio con cui i bambini affrontano determinate patologie, non ha smesso di battere. (agg. di R. G. Flore)

IL SOSTEGNO DI EMMA MARRONE 

Tra chi si era appassionato alla storia della piccola Alice, morta ieri a causa di una leucemia mieloide acuta, c’era anche Emma Marrone. La cantante si era resa protagonista di tanti piccoli e splendidi gesti nei confronti della bimba e della sua famiglia. Sulla pagina Facebook della comunità ”Un ponte per Alice’‘ era stata pubblicata circa due settimane fa la foto dell’album Essere qui che Emma Marrone aveva inviato con tanto di dedica alla stessa Alice. Un dolore immenso ha colto il nostro paese quando si è saputo che la piccola Alice non ce l’ha fatta e presto potrebbe essere la stessa Emma Marrone a mandare un messaggio di solidarietà anche per la famiglia della bimba. Al momento la pagina Facebook di Un Ponte per Alice ha deciso di rimanere ancora in silenzio, senza commentare l’addio della bimba che non è riuscita a superare come tanti avrebbero voluto aiutarla a fare il ponte.

ALICE NON CE L’HA FATTA

È morta Alice, la bimba che era diventata il simbolo della lotta contro la leucemia. Aveva due anni e mezzo ed era di Cuglieri in provincia di Oristano in Sardegna. Lottava da tempo con una leucemia mieloide acuta con una diagnosi che era arrivata nell’agosto del 2016 quando era appena una neonata. Attorno alla sua vicenda era nata una vera e propria comunità Un ponte per Alice, un gruppo di oltre trentamila persone che avevano deciso di stringersi attorno a questa vicenda per sostenere anche la famiglia di questa piccola bimba. Non ce l’ha fatta, si è spenta ieri dopo aver lottato come un vero e proprio leone, commuovendo tutta Italia per il sorriso che aveva sempre e comunque stampato sulla bocca. Anche la famiglia aveva dimostrato voglia di lottare per cercare di dare un futuro a questa splendida bambina che nonostante la malattia aveva mantenuto un volto pulito e splendido come solo i bambini sanno avere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori