Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitici “proprietari” e “di terze parti”, nonché cookie di profilazione “di terze parti” per finalità pubblicitarie. Clicca su “Leggi la normativa estesa” per saperne di più sull’utilizzo dei cookie o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie. Cliccando su “OK” acconsenti all’uso dei cookie per migliorare la tua esperienza utente Leggi la normativa estesa
11 dicembre 2018 – AGGIORNATO ALLE 9:04

Ultime notizie/ Di oggi, ultim'ora: Usa, uomo armato in un ospizio per reduci, 3 ostaggi (9 marzo)

Ultime notizie di oggi, ultim'ora: allerta meteo nel weekend in Italia, neve e nubifragi in tutto il Nord, al Sud sole e 28 gradi. Innalzamento temperature anomalo (9 marzo 2018).

09.03.2018 - Matteo Fantozzi

Maltempo in Italia - La Presse

Tre persone sono state prese in ostaggio presso un ospizio di reduci di guerra negli Usa, nello stato della California. Lo hanno comunicato i vigili del fuoco locali, spiegando come i particolari sull’assalto non siano ancora noti e la situazione sia in corso di svolgimento. La polizia ha isolato la struttura che si trova a Yountville, nella contea di Napa, e che rappresenta il più grande ospizio degli Stati Uniti dedicato ai reduci di guerra, con circa 1000 persone ospitate al suo interno. Secondo quanto comunicato appunto dai vigili del fuoco l’uomo è entrato nell’edificio con una pistola automatica e indossa un giubbotto antiproiettile.  Sarebbero stati uditi degli spari all’interno dell’ospizio, ma si tratta di notizie non verificate, comunicate da alcune emittenti televisivi locali che avrebbero riferito dell’intervento delle squadre speciali degli Swat già in atto. (agg. di Fabio Belli)

ALLERTA METEO NEL WEEKEND: ITALIA DIVISA IN DUE

Quello che si avvicina sarà un weekend anomalo dal punto di vista del meteo: l’allerta scattata a nord riguarda la neve sulle Alpi al di sopra dei 1400 metri, ma anche i nubifragi che prenderanno larga parte del centronord. In particolare, grossi piogge e temporali arriveranno su Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino, Emilia occidentale, Friuli Venezia Giulia e Toscana settentrionale: addirittura a Venezia, secondo i dati espressi da Il Meteo.it, il fenomeno dell’acqua alta preoccupata con il livello di 115 centimetri che potrebbe salire ancora nelle prossime ore. Lo scirocco invece, oltre a portare un innalzamento di temperature anomale (se pensiamo che solo una settimana fa eravamo in pieno gelo siberiano da Buran e Big Snow), andrà a regalare al Sud un sabato e domenica con picchi addirittura di 28 gradi in Sardegna, Sicilia e Calabria. «La pioggia non ci abbandonerà nemmeno la prossima settimana, con le temperature saliranno gradualmente con valori leggermente al di sopra della media del periodo», spiega il direttore de Il Meteo.it, Antonio Sanò a Repubblica. (agg. di Niccolò Magnani)

L’OPERAZIONE CARTRUFFE

È stata chiamata operazione “Cartruffe” l’indagine sui finti incidenti stradali simulati per poter truffare le assicurazioni, con il benestare di medici e infermieri compiacenti nella Capitale. Gli indagati e gli arrestati sono tutti romani e sono stati beccati dopo un anno di azioni illecite, per aver inscenato l’ennesimo sinistro stradale (mai avvenuto) con la complicità di medici e assistenti sanitari affiliati che procuravano alle vittime notevoli risarcimenti dalle compagnie assicurative (con ovviamente una percentuale che veniva poi ridistribuita su tutti i membri della maxi rete truffaldina). Il responsabile dell’intera rete è un romano 47enne che si occupava proprio dell’esatta ripartizione delle somme da dare poi agli associati. Tramite anche delle particolari intercettazioni telefoniche, la Procura di Roma e i Carabinieri del Centro hanno documentati gli «spettacoli mandati in scena» dall’associazione a delinquere ora stroncata. (agg. di Niccolò Magnani)

ROMA, FINTI MEDICI ARRESTATI PER TRUFFA

La truffa all’assicurazione è uno dei reati più “frequenti” nel panorama di bassa criminalità, ma questa volta i medici arrestati a Roma l’hanno pensata davvero bene: simulavano dei finti incidenti stradali, ovviamente mai accusati, per un danno di oltre un milione di euro frodato alle assicurazioni. I carabinieri di Roma hanno eseguito una raffica di arresti (20, di cui 16 in carcere e 5 con obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria) e più di 200 indagati: il gip del Tribunale di Roma ha messo le accuse di « associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffe ai danni di numerose compagnie assicurative Rc auto nonché corruzione, sostituzione di persona e falso», riporta il Messaggero. Un anno di indagini e gli arresti oggi, con la situazione emersa davvero incredibile: «stabile associazione criminale, costituita da cittadini italiani, tutti romani, che inscenavano sinistri stradali mai avvenuti con la complicità di medici e infermieri affiliati, che procuravano alle false vittime dei sinistri lucrosi risarcimenti dalle compagnie assicurative», riporta la Procura di Roma centro, in attesa dei vari processi che scatteranno contro i 207 indagati, di cui 20 arrestati stamane. (agg. di Niccolò Magnani) QUI LA NOTIZIA APPROFONDITA

USA, NUOVI DAZI DI TRUMP: LA REPLICA UE

Donald Trump ha varato la nuova linea guida: dazi su acciaio e alluminio. La strategia entrerà in vigore nel giro di quindici giorni, fatta per eccezione per i paesi esentati come il Canada e il Messico. I Paesi interessati dai dazi, secondo quanto riporta l’AP da fonti esterne alla Casa Bianca, saranno invitate a negoziare le esenzioni se possono affrontare la minaccia che il loro export pone agli Stati Uniti d’America. Tariffe giuste e flessibili secondo il presidente USA, con dazi al 25 per cento sull’acciaio e al 10 per cento sull’alluminio, mantenendo comunque una porta aperta sulla possibilità di alzarli o abbassarli in qualsiasi momento. Nel mirino di Trump, in particolare, la Germania, pronta a introdurre nuovi dazi: “Abbiamo amici e nemici che si approfittano di noi su commercio e difesa da tempo. Pensando alla Nato, la Germania paga l’1 per cento e gli USA il 4,2 per cento di un PIL molto più importante”. Tramite Twitter è giunta la risposta di Manfred Weber, presidente del gruppo Ppe all’Europarlamento: “Deploriamo profondamente l’annuncio di Trump sui dazi. L’Ue non vuole una guerra commerciale. Ma non accetteremo questo comportamento aggressivo dagli Usa senza reagire. L’Europa deve essere chiara e ferma ma proporzionata nella sua risposta agli Usa”. QUI LA NOTIZIA APPROFONDITA

RENZI NON PARTECIPERÀ ALLE NUOVE ELEZIONI DA SEGRETARIO

Matteo Renzi ha deciso che non parteciperà alle prossime primarie che dovranno scegliere il nuovo segretario del partito. L’ex sindaco fiorentino ha comunicato infatti che è sua intenzione ricoprire solamente l’incarico di senatore e lasciare il partito nelle mani di colui che sarà indicato dai militanti di partito. Di fatto la scelta è un riconoscimento della sconfitta alle elezioni, sconfitta che però non ha appianato le polemiche nella coalizione di centro sinistra. In tale contesto spiccano le dichiarazioni al vetriolo tra l’ex ministro dello sport Lotti e Orlando, uno dei leader dell’opposizione interna, con il primo che contesta al secondo il fatto che la sconfitta è stata figlia anche dell’opposizione che la minoranza interna ha fatto a Renzi. QUI LA NOTIZIA APPROFONDITA

PRIMI SEGNALI DI MATTARELLA

Il Presidente della Repubblica si appresta a portare il paese in una delle fasi più delicate del post elezioni, quella della scelta del Presidente del consiglio. In tale contesto chiara l’intenzione della prima carica dello stato di non spingere l’acceleratore della polemica, cercando un’unità d’intenti tra le forze politiche responsabili. “Serve senso di responsabilità” queste le parole di Mattarella pronunciate durante la celebrazione in ricordo dell’8 marzo, il Capo dello Stato non vuole infatti una crisi politica lunga, e l’accenno ad avere al centro l’interesse dei cittadini punta a raggiungere il risultato che il Colle si è prefissato. Il primo banco di prova della nuova legislatura sarà l’elezione dei nuovi presidenti di Camera e Senato, un’elezione che farà capire gli equilibri del nuovo emiciclo. Immediata il palcet al discorso di Mattarella di tutti i leader politici, placet che però adesso deve essere supportato dai fatti.

SI RISVEGLIA GARGIULO

Ha ripreso conoscenza Antonietta Gargiulo, la moglie del carabiniere che la scorsa settimana si è sparato dopo averla ferita e aver ucciso le due figlie adolescenti. La donna operata per le ferite dei due colpi di pistola appena risvegliatasi ha chiesto delle due figlie, l’onere di metterla al corrente della verità è spettata all’anziana madre, che per fortuna è stata supportata da una psicologa messa a disposizione dall’ospedale dove Antonietta è ricoverata. Le indagini intanto si stanno orientando nel capire se ci siano responsabilità all’interno dell’armadei carabinieri, stante le tante denunce di Antonietta.

FOLLA IMMENSA AI FUNERALI DI ASTORI

Un mare di folla ha voluto dare l’addio a Davide Astori il giovane calciatore della Fiorentina perito nella notte tra sabato e domenica a causa di una malformazione cardiaca. Durante le esequie la città di Firenze di fatto si è fermata, con migliaia di cittadini che hanno assiepato Piazza Santa Croce. Tra le transenne sono sfilati i rappresentanti di tutte le squadre di A e B, molti anche i politici presenti tra cui lo stesso Presidente del Coni. A ranghi completi la Fiorentina i cui compagni hanno voluto far da ala al loro capitano. I tifosi intanto hanno intonato cori da stadio all’esterno della chiesa, all’uscita del feretro tanti gli applausi che hanno accolto quello che da tutti era tratteggiato come un ragazzo modello. Piccolo malore per il padre della compagna di Astori, con l’uomo che è stato curato dai sanitari presenti in piazza.

TIRRENO-ADRIATICO, VINCE IL TEDESCO KITTEL

A poco più di una settimana dalla Milano – Sanremo, il tedesco Marcel Kittel è tornato a vincere. La sua prima vittoria del 2018 è arrivata sul rettilineo di Follonica dove si è conclusa, dopo 172 chilometri, la seconda tappa della Tirreno – Adriatico, partita da Camaiore e caratterizzata da una lunghissima fuga partita subito dopo il via. Per quanto riguarda la classifica generale la maglia di leader è rimasta alla BMC, ma il gioco dei piazzamenti l’ha portata dalle spalle di Caruso a quelle del compagno di squadra neozelandese, Bevin. Nella volata Kittel ha battuto Sagan e l’italiano Nizzolo. La Juventus vice la sfida di Wembley

MIGLIOR TEMPO PER VETTEL NEI TEST DEL MONTMELO

Netto miglioramento per Vettel nelle prove della Formula Uno che si stanno tenendo in Spagna. Dopo aver montato le gomme con mescola ipersoft, Vettel ha nettamente migliorato, quasi un secondo, la prestazione di ieri della Red Bull, con la stessa mescola. Vettel ha effettuato anche una simulazione di gara trovando un ottimo passo. Ora resta un solo giorno di prove nel quale la Ferrari manda in pista Raikkonen, e nel quale tutti si aspettano la risposta sui tempi da parte della Mercedes, che non ha ancora effettuato giri montando le gomme a mescola più tenera.

EUROPA LEAGUE OSTICA PER LE ITALIANE, STASERA TORNA LA SERIE A

L’Europa League è stata negativa per le squadre italiane che non sono riuscite a raggiungere il risultato tanto atteso. Il Milan è caduto in casa contro l’Arsenal, i Gunners si sono imposti col risultato di 2-0 allo Stadio Giuseppe Meazza. Da dimenticare anche la gara della Lazio che andata sotto era riuscita con Immobile e Felipe Anderson a ribaltare la partita prima di prendere la rete che la condannava al 2-2. Ecco tutti gli altri risultati: Atletico Madrid-Lokomotiv Mosca 3-0, Cska-Lione 0-1, Dortmund-Salisburgo 1-2, Marsiglia-Athletic Bilbao 3-1, Red Bull Lipsia-Zenit 2-1 e Sporting Lisbona-Plzen 2-0. Stasera torna poi la Serie A con la Roma di Eusebio Di Francesco che ospita tra le mura amiche il Torino, anticipo del venerdì con i giallorossi che la prossima settimana saranno impegnati in Champions League contro lo Shakhtar Donetsk.

Ti potrebbe interessare anche