Neonata abbandonata in una fogna coperta di formiche/ Donna di 63 anni le salva la vita, ma la mamma dov’è?

- Matteo Fantozzi

Neonata abbandonata in una fogna coperta di formiche: donna di 63 anni le salva la vita, ma la mamma dov’è? La tragica storia arriva da Port Elizabeth in Sudafrica.

bambino_02_pixabay
Hans Asperger aiutò i nazisti

Al Daily Mail ha parlato Charmaine Keevy la donna che ha trovato la bimba abbandonata nella fogna e trovata piena di formiche rosse. Questa ha specificato: “Avrei voluto tenere la bimba un po’ in braccio, ma sapevo che aveva bisogno urgentemente di aiuto. Spero solo che riescano a trovare chi l’ha abbandonata. Se la madre non si farà viva e non troverà il coraggio di accoglierla spero che la bimba abbia una famiglia amorevole e una vita felice”. I medici hanno tracciato un quadro clinico della bambina che è stata descritta come molto forte. Dovrebbe quindi farcela a riprendersi e a vivere una vita normale. E’ stata chiamata per il momento Grace April e pesa attorno ai tre chilogrammi. Il pubblico dei social si è subito affezionato a questa bambina con la notizia che è diventata virale anche per cercare di far arrivare la voce alla madre.

UNA TRAGICA STORIA DAL SUDAFRICA

Ci arriva una tragica storia dal Sudafrica, precisamente a Port Elizabeth, dove una bambina è stata ritrovata abbandonata in una fogna e ricoperta da formiche rosse. Per fortuna una donna di 63 anni l’ha salvata, intervenendo sul luogo casualmente. Charmaine Keevy era a passeggio col suo cane, ma all’improvviso è stata colpita da un rumore provenire sotto la lastra di cemento che portava alla fogna. Subito si è resa conto della grave situazione ed è riuscita a fermare una macchina che passava in quel momento da quelle parti. A bordo c’era un uomo di sessanta anni di nome Cornie Viljoen che l’ha aiutata a tirare fuori la bambina per portarla in salvo. Dopo aver tirato fuori la bambina dalla fogna i due sono corsi all’ospedale più vicino per le cure del caso e di fatto le hanno salvato la vita. La donna ha poi ribadito che senza l’aiuto dell’uomo sarebbe stato impossibile salvare la bimba.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori