Terremoto Marche, scuole chiuse/ Ultime notizie, i comuni coinvolti: “Popolazione molto provata”

Terremoto Marche, scuole chiuse ultime notizie, i comuni coinvolti: “Popolazione molto provata”. Oggi scuole chiuse in quel di Pieve Torina e a Muccia, nel maceratese

terremoto_amatrice_macerie_lapresse_2018
LaPresse

Una scossa di terremoto si è verificata questa mattina alle ore 5:00 nelle Marche, precisamente in quel di Muccia, in provincia di Macerata. Una scossa relativamente forte, di magnitudo 4.6, avvertita in molte zone del centro/nord della nostra penisola, e che ha provocato anche diversi danne alle cose. Fra i paesi più colpiti vi è in particolare Pieve Torina, piccolo borgo di meno di 1.500 abitanti, in cui è crollato il campanile. A riferire l’accaduto è stato il sindaco Alessandro Gentilucci, che ha altresì aggiunto che le scuole del paese rimarranno chiuse, almeno per la giornata di oggi: «Oggi chiudiamo le scuole – ha riferito il primo cittadino ai microfoni di Sky abbiamo dei danni e stiamo verificando anche le Sae (soluzioni abitative in emergenza, ndr)».

ASILO CHIUSO A MUCCIA

La scossa si è verificata a 9 km di profondità, e ovviamente ha fortemente spaventato la popolazione di quella zona della nostra penisola, già molto provata per gli eventi del 2016, ma anche per le molte scosse che si sono verificate nelle ultime settimane: «La popolazione è molto provata — ha aggiunto al telefono con Rai News24, Alessandro Gentilucci — si ricominciano ora i sopralluoghi per verificare che la tenuta statica degli edifici sia adeguata. Siamo stamani in giro con l’auto della protezione civile per verificare i danni». In questi momenti sono in corso degli accertamenti sui vari edifici, per capire il loro stato e controllarne l’agibilità. Scuole chiuse anche a Muccia, a circa mezz’ora di strada da Macerata, dove è stato interdetto per precauzione l’asilo, mentre le elementari sono rimaste aperte. La cosa importante è che al momento non risultano feriti, e il terremoto ha quindi colpito “solo” gli edifici. Sono attesi ulteriori aggiornamenti dalle zone colpite dal sisma nei prossimi minuti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori