FIRENZE, VUOLE FARSI BIONDA/ Parrucchiere cinese le brucia la testa con la tinta: i dettagli a Pomeriggio 5

Firenze, vuole farsi bionda: parrucchiere cinese le brucia la testa con la tinta. Gravissimi danni al cuoio capelluto per una ragazza 25enne originaria di Signa: i dettagli a Pomeriggio 5

capelli_biondi_2018_instagram
Vuole farsi bionda, parrucchiere cinese le brucia la testa

Voleva fare una semplice tintura ai capelli e diventare bionda, ma il trattamento di bellezza si è rivelato un vero e proprio incubo. È accaduto ad una ragazza 25enne di Signa, in provincia di Firenze, lo scorso 27 marzo, e le ha causato una corsa al Pronto soccorso, visto che la decolorazione fatta da un parrucchiere cinese le ha provocato gravi danni alla cute. Se ne parlerà nella nuova puntata di Pomeriggio 5, durante la quale la ragazza in questione, ospite di Barbara D’Urso, chiarirà quanto accaduto, spiegando come sia possibile che una tintura le abbia causato problemi tanto gravi. La 25enne sarà protagonista di un breve colloquio in diretta a Pomeriggio 5 e avrà occasione di dire la sua, spiegando anche quali danni abbia riportato a causa di questo parrucchiere. (Aggiornamento di Anna Montesano)

IN OSPEDALE PER UNA TINTURA

Si parla spesso e volentieri dei parrucchieri cinesi non propriamente abili nel proprio lavoro, e l’ultima notizia che giunge da Firenze, conferma di fatto questi sospetti. Protagonista di una brutta avventura è stata una ragazza di 25 anni originaria di Signa, in provincia di Firenze. Lo scorso 27 marzo la donna ha deciso di recarsi appunto da un parrucchiere cinese per cambiare colore dei capelli, divenendo bionda, ma il risultato è stato traumatico. La decolorazione ha infatti causato alla poveretta delle ustioni al cuoio capelluto e dei gravi danni alla cute. «Per farmi il colore mi hanno rovinato tutti i capelli – spiega la stessa ragazza su Facebook, presso il gruppo ‘Aiutoavvocato’ – ho avuto un’ustione di secondo grado – ha proseguito – sono venuti a prendermi in ambulanza e mi hanno portato in ospedale. Da lì mi hanno mandato urgentemente all’ospedale di Pisa, al centro ustioni. E mi hanno tagliato i capelli a zero».

IL COMMENTO DEL LEGALE

Guglielmo Mossuto, l’avvocato fiorentino che fornisce consigli legali agli utenti del gruppo di cui sopra, ha quindi riferito l’accaduto ai microfoni del quotidiano La Nazione: «La ragazza era andata in questo negozio per una decolorazione e la successiva tintura. Voleva, in pratica, farsi bionda. Da quello che mi ha raccontato, il primo esito è stato un colore arancione e quindi sono state fatte altre applicazioni della stessa sostanza per schiarire maggiormente i capelli». A quel punto la cliente ha subito capito che qualcosa fosse andato storto, avvertendo un prurito sempre più forte alla testa. Ha quindi chiamato l’ambulanza mentre le stavano cadendo le prime ciocche di capelli, per poi essere stata portata d’urgenza in pronto soccorso. La 25enne ha denunciato l’accaduto ai carabinieri e fatto causa al parrucchiere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori