Giallo a Barcellona, italiano trovato morto/ Deceduto 34enne della provincia di Sassari: disposta l’autopsia

Giallo a Barcellona, italiano trovato morto, deceduto 34enne della provincia di Sassari: disposta l’autopsia. Nelle scorse ore è venuto a mancare un uomo di Uri

spagna_catalogna_protesta_2_lapresse_2017
Italiano trovato morto a Barcellona - LaPresse

Un vero e proprio giallo quanto accaduto in queste ore in Barcellona, quasi una sorta di mistero. Come riferisce dall’agenzia di stampa nazionale, Ansa, un uomo italiano è morto in Catalogna. Si tratta precisamente di Francesco Masia, 34enne originario di Uri, paesino di 3000 anime della provincia di Sassari, in Sardegna. Il ragazzo era in Spagna per lavorare, faceva il cameriere, ed è morto nella serata di ieri. I famigliari hanno ricevuto la tragica notizia nella notte fra mercoledì e giovedì, anche se sono ancora molti gli aspetti da chiarire. Gli inquirenti stanno infatti indagando sulle cause che hanno portato alla morte di Francesco, ed anche per questo la magistratura spagnola ha disposto l’autopsia sul corpo del giovane.

COINVOLTO IN UN RISSA QUALCHE GIORNO FA

Disperazione ovviamente nei famigliari, con la sorella del ragazzo che è già partita alla volte di Barcellona per il riconoscimento della salma, e per avere ulteriori aggiornamenti sulla vicenda. In base alle indiscrezioni raccolte dai colleghi dell’Ansa, pare che qualche giorno fa Francesco sia stato coinvolto in una rissa, e bisognerà capire se tale episodio centri o meno con la morte dello stesso: Masia ha subito delle lesioni importanti durante la scazzottata? Oppure, una vendetta e un regolamento di conti? O ancora, la sua morte è arrivata per cause naturali, estranee quindi all’episodio? Tre domande complesse, e solo dopo le indagini scopriremo le risposte. Francesco era a Barcellona da otto anni, dove si era fidanzato ed aveva anche aperto un ristorante, poi chiuso per i mancati guadagni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori