J-AX APRE NEGOZIO DI “MARIJUANA LEGALE”/ Mr Nice con Grido e Takagi: “Maria Salvador” anche a Verona

- Matteo Fantozzi

J-Ax apre negozio di “marijuana legale” a Milano: il rapper svela i motivi della sua scelta e fa una promessa ai fans che troveranno ma “marijuana più buona”.

jax_facebook
J-Ax apre negozio di "marijuana legale"

Continuano a far parlare di sé J-Ax che ha aperto di recente un negozio di ”marijuana legale” a Milano insieme a Grido e Takagi. L’ex leader degli Articolo 31 si mette a perseguire quello che era un suo desiderio da molti anni. Viene considerato infatti dal cantante un piccolo passo verso la libertà con il rilascio di questa cannabis con un valore di THC inferiore allo 0.6 per cento. Maria Salvador sarà presente anche in altri punti vendita coem per esempio Fior di Canapa a Verona precisamente a Sant’Ambrogio di Valpolicella. A riportarlo è Vvox.it che sottolinea come appunto Maria Salvador sia presente in più negozi in giro per l’Italia, con J-Ax che ha deciso quindi di dare il nome di un suo famoso brano a un prodotto che potrebbe prendere spesso piede in diverse zone del nostro paese. Un nuovo business che staremo a vedere quale ripercussioni economiche avrà e se prenderà piede in Italia come già successo in altri paesi. (agg. di Matteo Fantozzi)

“UN PICCOLO PASSO VERSO LA LIBERTÀ”

Ieri domenica, 14 aprile, ha aperto ufficiale battenti in via Bertini 1, a Milano, “Mr Nice” il negozio di J-Ax in cui si può comprare la sua “Maria Salvador”, una varietà di cannabis con un valore di THC inferiore allo 0,6 per cento e quindi legale in Italia. Al progetto del rapper hanno collaborato anche il fratello Grido e il collega Takagi, che per si sono improvvisati commessi d’eccezione. “Maria Salvador”, come il titolo della sua canzone del 2015, è prodotta in collaborazione con l’azienda Legal Weed e costa 34 euro per 3 grammi. Nei giorni scorsi J-Ax aveva annunciato la sua iniziativa imprenditoriale sui suoi profili social: “Un piccolo passo verso la libertà che c’è in altri paesi”, aveva detto. E ancora: “Non mi devo più guardare le spalle e non devo più abbassare la voce quando ne parlo. Né devo mettere in pericolo amici e familiari”. Il rapper sta vivendo un periodo importante: è tornato a The Voice of Italy come Coach, ha avviato una nuova attività e il prossimo 4 maggio uscirà la raccolta “Il bello di essere J-Ax. 25 anni di successi 1993-2018”, che raccoglie una selezione di brani tratti dai dischi degli Articolo 31, alcuni pezzi del J-Ax solista, qualche brano tratto dal disco con Neffa nel 2010 e alcune canzoni da “Comunisti col Rolex” con Fedez.

MR NICE SBARCA SUI SOCIAL

Il negozio di marijuana legale di J-Ax, inaugurato poche ore fa con un grandissimo successo, sbarca sui social. Su Instagram Mr Nice ha già un proprio profilo che conta più di 2mila followers. In poche ore, la nuova attività commerciale di J-Ax non solo sta facendo parlare di sé sui giornali, ma sta riscuotendo un incredibile successo sui social. Pochissime le foto condivise ma tanto è bastato per diffondere la voce sul web della presenza di Mir Nice sui social per scatenare l’entusiasmo dei fans di J-Ax e di quelli che hanno piacevolmente accolto l’apertura del negozio. “Io c’ero. Vi posso assicurare che sia l’odore che il sapore sono una bomba in tutti i sensi”, ha scritto un follower che, non solo ha partecipato all’inaugurazione, ma ha provato in prima persona la marijuana legale che J-Ax ha assicurato che sarà la più buona di tutte (leggete in basso). Un vero successo, dunque, per il rapper che ha trasformato Maria Salvador da una canzone a realtà. Cliccate qui per vedere il profilo del negozio (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

J-AX E LA PROMESSA AI FANS

J-Ax mette da parte per un momento la musica, in attesa del concerto del prossimo 1° giugno che lo vedrà sul palco, a San Siro, insieme a Fedez, per trasformarsi in imprenditore e aprire un negozio di marijuana legale. Una scelta consapevole che il rapper ha fatto per dare un segnale alla società e, soprattutto ai tanti giovani che hanno qualcosa di nuovo sul quale investire. Un investimento sicuro dal momento che, come ha spiegato lo stesso J-Ax, il giro d’affari della marijuana stimato tra i quattro e i nove miliardi di euro e che vengono bruciati perché in Italia, il mercato della cannabis è nelle mani della criminalità organizzati. Con l’apertura di negozi come quello che ha inaugurato poche ore fa, invece, quei soldi finirebbero nelle tasche dello Stato attraverso le tasse. J-Ax, dunque, è felice della scelta fatta e i fans si dicono orgogliosi di lui per la coerenza che, ancora una volta, ha dimostrato. Il rapper, inoltre, come si legge su La Repubblica, promette che nel suo negozio si troverà “la marijuana più buona di tutte” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

IL RAPPER COMMOSSO ALL’INAUGURAZIONE

J-Ax è pronto a vivere una nuova esperienza, lanciandosi nell’attività imprenditoriale di Mr.Nice un negozio che venderà in pieno centro a Milano marijuana legalmente. Questo perché all’interno del preparato chiamato ”Maria Salvador”, in onore della canzone dell’ex leader degli Articolo 31, c’è meno dello 0.6% di THC. Come riportato da MilanoToday il rapper ha sottolineato: “Grazie alle politiche illuminate degli ultimi venti anni tutti i soldi che gravitano attorno alla marijuana sono finiti nelle mani della criminalità organizzata. Ecco, quei soldi per me è meglio darli ai tabaccai, ai giovani imprenditori che stanno aprendo negozi e a chi la coltiva e la distribuisce. Il mercato illegale della cannabis in Italia si stima tra i 4 ai 9 miliardi di euro. Con la legalità quei soldi sarebbero tassati e immessi all’interno della società”. Parole queste che sicuramente lasciano riflettere e potrebbero creare anche delle polemiche.

APRE MR.NICE, COSA VENDE

A Milano ha aperto in via Bertini 1 il punto vendita ‘‘Mr.Nice’‘ che venderà ”marijuana legale’‘. Come è possibile sapendo le leggi che ci sono in Italia? Sarà presente infatti una cannabis legale grazie al valore di THC inferiore allo 0.6%. A fare da apripista c’erano sabato pomeriggio all’inaugurazione J-Ax, Grido e Takagi che hanno insieme voluto investire su questa attività imprenditoriale. È stato l’ex leader degli Articolo 31 a pubblicizzare l’evento sui social network con una vera e propria ondata di pubblico che ha invaso il negozio dove i tre rapper erano presenti come commessi eccezionali per il primo giorno di attività del negozio. Vedremo se l’impatto dell’attività farà sorgere diverse attività simili in tutta Italia anche se è normale che personaggi così noti abbiano dato la possibilità di più riscontro rispetto ad altri che invece non sono stati pubblicizzati altrettanto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori