CONCORSO AGENZIA DELLE ENTRATE 2018, BANDO PER 650 POSTI IN GU/ Come iscriversi, scadenza domande e info prove

- Niccolò Magnani

Concorao pubblico Agenzia delle Entrate: 4 bandi di assunzioni per 650 posti a tempo indeterminato. Info, requisiti principali e scadenza: le divisioni Regione per Regione

agenziaentrate_finanza_lapresse_2017
Lapresse

Il maxi concorso dell’Agenzia delle Entrate è partito: sono stati messi al bando 650 posti di lavoro per quattro diverse selezioni e altrettante differenti mansioni. Il bando è rivolto a laureati in giurisprudenza, scienze politiche, statistica, economia, ingegneria e architettura. In tutti i casi si tratta di assunzioni a tempo indeterminato. Per partecipare ad ognuno dei bandi bisogna iscriversi telematicamente su 4 portali differenti. Il termine ultimo per farlo è il 17 maggio. Ai candidati è data la possibilità di proporre una sola sede regionale. Per essere ammessi alle prove sarà necessario superare un test, una prova attitudinale che consiste in una serie di quiz a risposta multipla. Si procede poi con una prova tecnico-professionale, ma solo per chi ottiene un punteggio di almeno 24/30. Lo stesso che bisogna raggiungere per essere ammessi al successivo tirocinio tecnico-pratico integrato. Al termine del tirocinio la commissione sottoporrà i candidati a una prova orale, sulle materie di quella scritta. Inoltre, si verificheranno le conoscenze informatiche e della lingua inglese. Anche la prova orale risulterà superata con un punteggio di almeno 24/30. (agg. di Silvana Palazzo)

COME ISCRIVERSI AL CONCORSO E PRESENTARE LA DOMANDA

Secondo quanto stabilito dai bandi inseriti in Gazzetta Ufficiale, ogni candidato del Concorsone dell’Agenzia delle Entrate dovrà compilare e inviare la domanda di ammissione al concorso per via telematica utilizzando l’applicazione informatica accessibile solo mediante collegamento reperibile sul sito dell’Agenzia. Nello specifico, le attività di invio dovranno essere svolte entro «le 23.59 del giorno 17 maggio 2018. Della pubblicazione del bando si dà notizia con avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4a serie speciale – Concorsi ed esami del 17 aprile 2018 e nel Bollettino ufficiale della Regione autonoma Valle d’Aosta – sezione Avvisi e bandi di concorso del 17 aprile 2018. Ai sensi dell’art. 1, comma 361, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244, il bando è pubblicato nel sito Internet dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it». Una volta compilato il tutto e inviato la domanda per vita telematica, il candidato riceverà un messaggio in mail generato in automatico dall’applicazione informatica a conferma dell’avvenuta acquisizione della domanda. Entro il termine di presentazione delle domande l’applicazione informatica consente di modificare, anche più volte, i dati già inseriti in domanda; in ogni caso l’applicazione conserverà per ogni singolo candidato esclusivamente la domanda con data/ora di registrazione più recente. 

BORSA DI STUDIO DA 1450 EURO

Chi cercasse lavoro nella pubblica amministrazione, sappia che le Agenzie delle Entrate hanno aperto il bando per assegnare 650 posti con contratto a tempo indeterminato. Assunzioni sono previste in tutte le regioni dell’Italia, a cominciare dalla Lombardia (141 posti in totale), passando per l’Emilia Romagna, il Piemonte e via discorrendo. Bisognerà presentare una domanda per partecipare al bando entro e non oltre il 17 maggio del 2018, rientrando in alcuni requisiti indispensabili, a cominciare dal diploma di laurea ad indirizzo economico. Si ricercano infatti figure esperte nel campo amministrativo-tributario, e di conseguenza è fondamentale “masticare” la matematica. Se si supererà questa prima selezione, si verrà quindi chiamati per svolgere una prova oggettiva attitudinale con un test a risposta multipla, nonché una prova oggettiva tecnico-professionale, e infine, un tirocinio sia teorico quanto pratico con una prova finale. Prevista una borsa di studio del valore di 1.450 euro. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

I 4 BANDI DI CONCORSO E LA SCADENZA

Sono stati messi online dall’Agenzia delle Entrate i 4 attesissimi bandi di concorso pubblico per un complessivo numero di assunzioni pari a 650 posti: sono tutti incarichi a tempo indeterminato e sono distribuiti tra 510 funzionari tributari, 120 funzionari tecnici, 2 funzionari tecnici con un bando ad hoc per la Valle d’Aosta e infine 20 esperti statistico-economici. Partendo dal primo bando più consistente, il Concorsone di Agenzia delle Entrate prevede le assunzioni nella terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario, per attività amministrativo-tributaria. La divisione, regione per regione, vede i seguenti posti in palio: 115 in Lombardia, 60 in Emilia Romagna, Piemonte, Veneto e Toscana; 30 posti in Lazio, Liguria; 20 in Umbria; 15 nelle Marche, provincia di Bolzano, provincia di Trento; 10 in Valle d’Aosta. Per i requisiti maggiori di questo preciso bando di concorso abbiamo diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio o diplomi di laurea equipollenti per legge, oltre ai requisiti classici validi per tutti i concorsi pubblici che trovate in questo bando ossia cittadinanza italiana.

I 4 BANDI DI CONCORSO E LA SCADENZA

Per il secondo bando di concorso pubblico più consistente in Agenzia delle Entrate – per i 118 funzionari tecnici per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario tecnico – i posti suddivisi sono anche qui collocati in tutte le Regioni: 26 in Lombardia; 15 in Piemonte; 12 in Emilia Romagna e Veneto; 8 in Toscana, 6 in Sardegna; 5 in Abruzzo; 4 in Friuli, Lazio e Calabria; 3 nelle Marche, Molise e Sicilia; 2 in Basilicata, Umbria, Liguria; 1 per Trento, Puglia e Campania. Tra i principali requisiti si hanno diploma di laurea in ingegneria o architettura o diplomi di laurea equipollenti per legge, oppure laurea specialistica  o laurea magistrale oltre ai requisiti generali proposti per tutti i concorsi. Il terzo bando invece prevede 20 posti per sperti in analisi statistico-economiche è necessario possedere Diploma di laurea in Economia e commercio, Statistica, Matematica e Fisica o diplomi di laurea equipollenti o laurea specialistica o laurea magistrale equiparate, come requisiti. Ricordiamo che la scadenza di tutti i bandi, compreso il quarto bando per soli 2 posti in Valle d’Aosta, è fissata dall’Agenzia delle Entrate entro e non oltre il 17 maggio 2018 con le modalità che trovate qui sul sito ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori