Napoli, 25 arresti per droga: quasi tutte donne/ Ultime notizie: smantellato mercato “autonomo” da clan

- Emanuela Longo

Napoli, 25 arresti per droga: quasi tutte donne. Agenti della compagnia di Torre del Greco hanno smantellato mercato autonomo da clan in 11 piazze della provincia.

carabinieri_droga_sequestro_lapresse_2017
Operazione dei carabinieri per il sequestro di droga (LaPresse)

Una maxi operazione antidroga ha portato oggi all’arresto di 25 persone nel Napoletano. Lo riferisce l’agenzia di stampa Ansa fornendo i primi dettagli sull’indagine di ampie proporzioni e che ha portato a smantellare un vero e proprio mercato di sostanze stupefacenti “autonomo” da clan. Sono state undici, in tutto le “piazze” interessate, tra Ercolano, Portici e Torre del Greco e ciò che ha colpito maggiormente i militari della Compagnia di Torre del Greco è stata la presenza massiccia di donne dietro l’intera gestione. Gli stessi agenti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per spaccio e detenzione di droga a fini di spaccio emessa dal gip di Napoli e su richiesta della Procura, cogliendo in flagranza di reato ben 13 persone. Oltre agli arresti sono stati eseguiti anche importanti sequestri per circa 1,8 chilogrammi di droga tra cocaina, hashish e crack. Sono sette, in tutto, le persone finite in carcere, mentre in diciassette sono finite ai domiciliari e la venticinquesima, sempre una donna, arrestata in flagranza di reato è in attesa di essere giudicata per direttissima. I nomi di altre undici persone sono finiti nel registro degli indagati ma sono attualmente in stato di libertà.

TRA GLI ARRESTATI ANCHE MOLTE DONNE

Un vero e proprio mercato autonomo della droga al femminile, quello smantellato in queste ore nella costa vesuviana e che ha portato ad una ordinanza di custodia in carcere per 24 persone e all’arresto per una 25esima, in attesa di essere giudicata per direttissima. Agli undici indagati a piede libero, riporta il portale LoStrillone, è già stato notificato un avviso di conclusione delle indagini. Tra le sette per le quali si sono aperte le porte del carcere, c’è solo una donna di 44 anni, mentre il più giovane ne ha 22. Numerose invece le donne finite ai domiciliari (otto su diciassette), mentre la donna arrestata in flagranza di reato ha 27 anni. Le indagini dei militari dell’arma si sono avvalse di pedinamenti, intercettazioni ambientali e telefoniche e sistemi di videosorveglianza. Gli arresti eseguiti oggi nel Napoletano rientrano in una più ampia operazione di lotta allo spaccio e alla vendita di sostanze stupefacenti avviata da tempo nel territorio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori