Uomo si butta dal ponte Monumentale, Genova via XX Settembre/ Ultime notizie: morto sul colpo, strada chiusa

Uomo si butta dal ponte Monumentale a Genova in via XX Settembre: la vittima, morta sul colpo, sarebbe un tunisino. Vani i tentativi di farlo desistere.

09.04.2018 - Emanuela Longo
carabinieri_incidente_lapresse_2017
Cuneo, accoltella madre e zia poi minaccia suicidio (LaPresse)

Ancora una tragedia a Genova, dove questa mattina un uomo si è lasciato cadere nel vuoto lanciandosi dal Ponte Monumentale e precipitando in via XX Settembre. Per lui non c’è stato nulla da fare poiché, come racconta Genova24.it, sarebbe morto sul colpo. Secondo le prime indiscrezioni la vittima sarebbe un giovane di origine tunisino che, poco dopo le 10:00 di questa mattina, lunedì 9 aprile, sarebbe salito sul parapetto del ponte, in Corso Podestà, minacciando di volersi buttare. Una minaccia che, purtroppo, si è presto trasformata in tragica realtà. Subito dopo aver fatto sapere le sue intenzioni ai presenti, sono subito stati allertate le forze dell’ordine giunte sul posto con una pattuglia dei Carabinieri. I militari hanno tentato invano di farlo ragionare, mentre alcuni colleghi si occupavano del traffico in via XX Settembre. Grazie all’intervento di una ragazza, sembrava che si fosse riusciti ad evitare il peggio, fino a quando però il tunisino avrebbe preso la sua decisione definitiva, lasciandosi cadere giù e incontrando così la morte.

IL TENTATIVO DI UNA RAGAZZA DI FARLO DESISTERE

A nulla è servito l’intervento delle forze dell’ordine, né quello di una ragazza ad evitare che l’uomo, probabilmente tunisino e del quale non si conosce ancora l’identità (secondo Il Secolo XIX avrebbe 34 anni, sarebbe algerino con passaporto francese), potesse mettere in pratica la minaccia precedentemente annunciata, dopo essere salito sul parapetto del ponte. Da quanto si apprende, la vittima parlava solo in francese e per questo una ragazza ha tentato di entrare in contatto con lui allo scopo di farlo desistere. Questo tentativo ha ridato inizialmente un po’ di speranza poiché l’uomo aveva fatto intendere di essersi convinto a desistere dal farla finita. Si è così seduto sul cornicione fumandosi una sigaretta. Il tempo necessario per permettere ai Vigili del Fuoco di poterlo raggiungere con un’autoscala. Proprio alla vista dei pompieri giunti in suo soccorso, però, l’uomo avrebbe cambiato posizione diventando irraggiungibile e lasciandosi cadere nel vuoto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori