Roma, bus Atac a fuoco a piazza Venezia/ Ultime notizie: principio di incendio causato da corto circuito

- Silvana Palazzo

Roma, bus Atac a fuoco a piazza Venezia: principio di incendio causato da corto circuito. Le ultime notizie: Morani (PD) chiede le dimissioni della sindaca Raggi

bus_atac_incendio_2018_twitter
Roma, bus Atac a fuoco a piazza Venezia (Foto: da Twitter)

“Flambus”, potremmo chiamarla così la psicosi che si sta diffondendo a Roma. Oggi pomeriggio il pensiero dei passeggeri dell’autobus della linea 46 dell’Atac è andato all’esplosione avvenuta martedì in via del Tritone. Il bus si è fermato a piazza Venezia per la fuoriuscita di fumo dalla vettura a causa di un principio di incendio che è stato già spento. Subito sono scoppiate le polemiche, a cui l’azienda ha replicato con una nota. «Atac ha già iniziato l’attività di revisione per potenziare i sistemi anti incendio dei 335 bus Iveco Serie Roma che consentiranno di migliorare l’efficacia dell’attuale impianto. Non risponde al vero, quindi, quanto sostenuto dal titolo di un quotidiano che mille bus avrebbero i sistemi anti incendi rotti, notizia peraltro non presente nell’articolo». L’azienda dei trasporti capitolina ha però ammesso di aver elaborato una serie di azioni per minimizzare il rischio di incendi, «dovendo gestire un parco estremamente vetusto». L’età media del parco bus è attualmente superiore a 11 anni.

ROMA, BUS ATAC A FUOCO A PIAZZA VENEZIA: MORANI VS RAGGI

Non sembrano finire i guai per i bus di Roma. Dopo i due mezzi dell’Atac andati a fuoco in due giorni, oggi un principio di incendio ha interessato un bus a Piazza Venezia. Le fiamme sono state subito spente e non ci sono stati problemi per i passeggeri. Il principio di incendio, come riportato da Repubblica, è stato causato da un corto circuito. Comunque è stato contenuto anche grazie al conducente che avrebbe usato l’estintore. «La Capitale è a pezzi tra immondizia buche e un trasporto urbano ormai pericoloso. La città più bella del mondo ostaggio di incapaci e irresponsabili. Se la Raggi avesse un sussulto di dignità si dimetterebbe immediatamente», ha scritto su Twitter Alessia Morani, deputata del Partito democratico. La sindaca intanto ha riconosciuto che «il parco mezzi Atac è estremamente vecchio», ma al tempo stesso ha annunciato di aver «stanziato 167 milioni di euro per acquistare 600 nuovi bus», visto che i 200 messi in strada non bastano.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori