Piano di Coreglia, giovane motociclista contro auto dell’amico/ Muore 26enne, tragedia vicino a Lucca

- Davide Giancristofaro Alberti

Piano di Coreglia, 26enne muore scontrandosi con l’auto dell’amico. Incidente finisce in tragedia in provincia di Lucca, dopo che un meccanico in sella alla moto è finito contro una Punto

rudy_2018
Una foto di Rudy Biagioni presa dal suo profilo Facebook

Emergono ulteriori dettagli circa la tragica morte di Rudy Biagioni, 26enne motociclista che nella serata di ieri è morto dopo essersi scontrato con la Fiat Punto guidata da un suo amico 34enne. Stando a quanto riportato in queste ore dal quotidiano La Nazione, pare che il ragazzo, al momento dell’incidente, fosse in fase di sorpasso in sella alla sua Aprilia Shiver 750. L’impatto con l’auto è stato violentissimo, al punto che Rudy è stato sbalzato dal mezzo per diversi metri, atterrando poi sul marciapiede: il ragazzo è morto sul colpo. L’incidente è avvenuto sul rettilineo di via Nazionale a Piano Coreglia, direzione Lucca, quando erano passate da poco le 20:00. Il motociclista stava rientrando a casa, in quel di Ghivizzano, dopo una giornata di lavoro, e si apprestava a passare una serata in compagnia di amici. I carabinieri stanno indagano per cercare di ricostruire con esattezza la dinamica del terribile incidente. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LO SCONTRO CON L’AMICO

Una vera e propria tragedia quanto accaduto nella serata di ieri, venerdì 12 maggio, dalle parti di Lucca, precisamente a Piano di Coreglia. Un giovane ragazzo di appena 26 anni si è scontrato in sella alla sua moto contro un’auto, perdendo la vita. Il destino ha voluto che sull’automobile, fatale per la vittima, viaggiasse un grande amico della stessa. A dare la notizia sono diversi quotidiani della zona, a comincia da il Tirreno, che riporta la dinamica dell’incidente. Rudy Biagioni, così si chiamava il giovane scomparso, stava percorrendo poco dopo le ore 20:00 la via Nazionale a Piano di Coreglia quando, per cause ancora da accertare, si è scontrato con la Fiat Punto che sopraggiungeva in quegli istanti in direzione opposta. Il guidatore dell’automobile, una volta fermatosi per soccorrere il ferito, ha fatto la straziante scoperta: quel motociclista ormai in fin di vita era un suo grande amico.

RUDY E’ MORTO SUL COLPO

Il 34enne della Fiat Punto ha subito chiamato i soccorsi del 118, quindi il disperato intervento dei medici, la corsa verso l’ospedale dell’ambulanza Misericordia di Gallicano e dell’auto medica, ma ormai non vi era più nulla da fare: fatale è stato infatti l’impatto con l’auto, e Rudy è praticamente morto sul colpo. Biagioni era molto conosciuto nella zona, vista la sua grande passione per le motociclette e gli scooter, e proprio in sella ad una due ruote, un’Aprilia 750, ha smesso di vivere come forse avrebbe voluto, ma la sua vita si è interrotta troppo prematuramante e con ancora tante cose da fare. Il guidatore dell’auto, ricoverato al Pronto Soccorso con lievi ferite, è stato sottoposto come da prassi ai test delle droghe e dell’alcol: i carabinieri stanno indagando per ricostruire l’episodio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori