ULTIME NOTIZIE/ Di oggi, ultim’ora: rumors sul programma di Salvini e Di Maio (16 maggio)

- Fabio Belli

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: svelato il contratto Salvini-Di Maio, ma il Governo è in alto mare. Stasera la finale di Europa League: Atletico Madrid-Marsiglia (16 maggio 2018)

luigi_dimaio_salvini_1_lapresse_2018
Luigi Di Maio e Matteo Salvini sullo sfondo (LaPresse)

Scoop dell’Huffington Post che ha rivelato agli italiani i contenuti principali del contratto che dovrebbe portare a compimento il cosiddetto Governo gialloverde tra Movimento 5 Stelle e Lega. Contratto al momento arenatosi, e a leggerlo si comprende che ci sono alcuni punti controversi. Dalla costituzione di un inedito “comitato di conciliazione” nel caso le due parti entrassero in crisi su qualsiasi tema, al progetto di uscire gradualmente dall’Euro, fino alla richiesta all’Europa di condonare 250 miliardi di debito all’Italia. Passi che appaiono enormi e non inducono all’ottimismo sul raggiungimento dell’accordo.

Le richieste dell’Europa

In questa lunga fase di instabilità legata alla mancanza di un governo politico arrivano le richieste della commissione europea. Ben tre esponenti di Bruxelles hanno chiesto al nostro paese di fare presto nel varare un esecutivo che possa interessarsi delle problematiche del bel paese. In tale contesto chiesto all’Italia di non variare le politiche economiche ne tanto meno quelle legate all’immigrazione clandestina. La paura del consiglio europeo è infatti che un’eventuale governo sull’asse Movimento cinque stelle-Lega Nord, possa far cadere gli accordi faticosamente raggiunti negli anni precedenti. Immediata la risposta di Matteo Salvini, per il quale le richieste sono delle inaccettabili interferenze.

Si aggrava il bilancio degli scontri in Israele

Continua purtroppo a salire il bilancio delle vittime relativamente agli scontri avvenuti in Israele dopo l’inaugurazione dell’ambasciata USA. L’ultimo bilancio parla di almeno 61 decessi e oltre 2.700 feriti, tra le vittime anche otto bambini. Gli scontri adesso potrebbero infiammare tutta la regione mediorientale, in tale contesto spicca la protesta diplomatica della Turchia che non solo ha espulso l’ambasciatore israeliano ad Ankara, ma ha anche richiamato le proprie legazioni diplomatiche da Tel Aviv e Washington. Lo spostamento è stato definito ininfluente dal presidente americano Trump, per il quale le proteste arabe sono del tutto ingiustificate.

Svolta sull’indagine Malaysia Airlines

Arriva una svolta sull’indagine dell’inabissamento in mare dell’aereo della Malaysia Airlines precipitato nel 2014. In una conferenza stampa un team di investigatori internazionali ha affermato che l’aereo fu fatto precipitare volontariamente dal pilota, Zaharie Amad Shah. Le risultanze infatti non hanno portato ad indizi significativi su un’eventuale avaria del veicolo, l’unica tesi possibile a questo punto sembrerebbe essere quella del dolo da parte di colui che in quel momento deteneva il comando del mezzo. Per gli investigatori Shah depressurizzò la cabina per far perdere conoscenza ai passeggeri, indossò una maschera ad ossigeno e punto la prua del mezzo in mare, in una zona molto difficile da raggiungere per i soccorsi. nel disastro persero la vita 239 persone.

Nazionale, presentato Mancini

Roberto Mancini è il nuovo commissario tecnico della nazionale italiana. Il tecnico dopo un lungo corteggiamento ha firmato il contratto proposto dalla Federazione Italiana Gioco Calcio, un contratto che prevede una collaborazione fino al giugno del 2020. Mancini aveva interrotto la sua collaborazione con lo Zenit, dopo il netto rifiuto della panchina da parte di Ancelloti. Non sono state resi noti i termini dell’ingaggio, che comunque dovrebbe essere superiore ai due milioni di euro a stagione. Il tecnico è già stato presentato a Coverciano. Immediate le parole del “Mancio” che ha sottolineato come sia sua intenzione riportare gli azzurri sul tetto del mondo, nelle prime parole inoltre Mancini ha affermato che valuterà tutti i giocatori compreso Balotelli momentaneamente escluso dal giro della nazionale. L’esordio di Mancio avverrà il prossimo 28 Maggio a San Gallo contro l’Arabia Saudita.

Questa sera la finale di Europa League

A Lione ultimo atto dell’Europa League 2017/18. Si affronteranno l’Atletico Madrid del Cholo Simeone (che non sarà però in panchina per squalifica) e l’Olympique Marsiglia di un’altra conoscenza del calcio italiano, l’ex allenatore della Roma, Rudi Garcia. Spagnoli sulla carta favoriti e pronti a cercare, dopo i successi nel 2011 e nel 2013, il tris nella competizione. Il Marsiglia ha perso due finali della vecchia Coppa UEFA nella sua storia, nel 1999 contro il Parma e nel 2004 contro il Valencia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori