Roma, chiosco a Ponte Milvio fantasma/ Si stacca dalla sede e finisce contro un mezzo dell’AMA

Roma, chiosco a Ponte Milvio fantasma: si stacca dalla sede e finisce contro un mezzo dell’AMA. Incidente curioso avvenuto questa mattina nella capitale: ecco come è successo

chiosco_roma_2018
Il chiosco di Ponte Milvio, com'era prima del crollo

Ha preso vita un chiosco nel quartiere Ponte Milvio di Roma. Il famoso venditore di grattachecche, una specialità capitolina, si è staccato dalla propria sede finendo in strada. Mentre il chiosco fantasma prendeva vita, stava passando un mezzo della nettezza urbana dell’AMA, che è stato travolto. Una vicenda curiosa quella del vecchio chiosco verde ubicato all’angolo con piazzale Maresciallo Diaz; si trovava lì da 40 anni, e il comune aveva deciso di rimuoverlo in quanto da tempo era stata revocata la licenza di occupazione del suolo pubblico, come si legge su Vigna Clara Blog, e come deciso a maggioranza dal Consiglio del XV nella seduta del 5 aprile 2017. Ma l’intervento dei dipendenti comunali non è servito, visto che lo stesso chiosco ha fatto tutto da solo, “suicidandosi” contro un mezzo AMA.

IL CHIOSCO ERA VITTIMA DI ATTI VANDALICI

L’incidente si è verificato questa mattina attorno alle ore 9:00, e nello scontro con il camion/spazzatrice non si è fortunatamente fatto male nessuno. Sul posto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco e agli agenti del XV Gruppo della Polizia Locale, per rimettere in sicurezza la zona, e rimuovere i detriti. Il chiosco era da tempo vittima di atti vandalici, ed evidentemente l’incuria, unito appunto ai gesti di vandalismo, hanno fatto fuoriuscire dalla sua sede il piccolo chioschetto, fino agli eventi di questa mattina. In particolare, come scrive Roma Today, sarebbero state rubate delle piastre di marmo travertino che sorreggevano la struttura, che è quindi crollata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori