Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: “I Will”, Harry e Meghan sono sposi (19 maggio 2018)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: il contratto alla prova dei militanti. Sparatoria in Texas, molte vittime. Tutto pronto per il matrimonio dell’anno. Festa Scudetto Juve (19 maggio 2018).

harry-meghan
Ultime notizie, Harry e Meghan

In milioni in tutto il mondo come previsto per il matrimonio dell’anno il Royal Wedding fra il principe Harry e l’attrice americana Meghan Markle. Migliaia le persone presenti sul luogo a Windsor a dimostrare ancora una volta l’amore del popolo inglese per la famiglia reale. Un principe Harry emozionantissimo ha atteso la fidanzata sull’altare, accompagnata dal principe Charles per via dell’assenza alle nozze del padre della giovane. Lei elegantissima in abito sobrio con lungo strascico d’ordinanza. Quando è giunta, Harry le ha mormorato “sei bellissima” e al momento della dichiarazione di matrimonio, tanta l’emozione, al figlio di Diana è scappata la frase di rito “I twill”, lo voglio, in anticipo, provocando qualche risata. Harry era invece in alta uniforme dei Blues and Royals, il reggimento di cavalleria di cui ha il grado di capitano, l’unico reggimento reale che consente ai soldati di portare la barba che Harry non ha dovuto tagliare per l’occasione. Ha celebrato il Decano di Windsor con Justin Welby, Arcivescovo di Canterbury e Capo spirituale della Chiesa anglicana. Il vescovo americano, Michael Bruce Curry, ha fatto un lungo sermone agli sposi, The power of love (Agg. Paolo Vites)

VOTO 5STELLE ONLINE

Hanno votato ieri dalle 10.00 alle 20.00 i militanti del Movimento Cinque Stelle per decidere se il contratto di governo, quello ormai stilato in via definitiva da Luigi Di Maio con Matteo Salvini, possa essere l’alleanza giusta per il nuovo esecutivo. Cosi come i grillini i leghisti saranno chiamati domani nei gazebo allestiti in tutta Italia, anche per loro la domanda verterà unicamente se accettare o meno l’alleanza con i pentastellati. Intanto i due leader fanno sapere che entro Lunedì porteranno al Quirinale un nome da far approvare al Capo dello stato. Da parte sua Mattarella aspetta fiducioso che la sintesi raggiunta dai vincitori delle elezioni, sia una sintesi che possa fare uscire il paese dall’enpasse politiche post elezioni.

SPARATORIA IN TEXAS, MOLTE VITTIME

Una sparatoria è avvenuta in una scuola superiore di Santa Fe, in Texas. Il cruento fatto di sangue è stato compiuto da uno studente della stessa scuola, egli armato di un fucile d’assalto ha aperto il fuoco contro gli inermi compagni di scuola. Dalle prime indiscrezioni almeno dieci le vittime, molti anche i feriti, tra questi un agente della sicurezza interna, l’uomo accorso dopo i primi spari è stato colpito ripetutamente. La polizia ha fatto sapere di aver preso in custodia anche una donna ritenuta una fiancheggitrice dell’attentatore. Immediatamente il presidente Trump ha espresso vicinanza alle famiglie delle vittime, l’inquilino dello studio ovale ha sottolineato come la sua amministrazione stia studiando delle norme perché questi gravi fatti non avvengono più.

INCREDIBILE DRAMMA A PISA

Una bambina di un anno è morta questo pomeriggio a Pisa dopo essere rimasta chiusa in auto per molte ore. La piccina era con il padre, un ingegnere di cui non sono state rese note le generalità, l’uomo interrogato dai militari dell’arma accorsi sul luogo della tragedia non ha fornito spiegazioni. Probabilmente il genitore, che lavora in una ditta di componentistica per auto, ha rimosso l’accaduto. L’allarme è scattato verso le 16, la piccina è stata notata da un collega del padre, inutile la rottura dei finestrini e l’arrivo dei soccorsi, l’infante era già morta probabilmente per mancanza di ossigeno. Il genitore è adesso nella locale caserma dei carabinieri, in attesa di essere ascoltato dal pubblico ministero che si interessa del caso.

TUTTO PRONTO PER IL MATRIMONIO DELL’ANNO

Ieri tra imponenti misure di sicurezza si sono tenute le prove generali per quello che ormai è passato alla storia come il matrimonio dell’anno. Domani infatti convoleranno a nozze il principe Harry e l’attrice americana Meghan Markle. Il protocollo ha ormai affinato tutti i passaggi, compresa la pausa alle 17.00 ufficialmente per cambiarsi d’abito, ma probabilmente inserita per permettere a tutti di vedere la finale della coppa d’inghilterra tra Chelsea e Manchester United. Confermata anche la mancanza del padre della sposa, con l’anziano genitore inviso alla regina per una presunta vendita di alcuni scatti dei preparativi. Quello che è certo che l’evento sarà coperto mediaticamente dalla stampa di tutto il mondo, con più di 5.000 giornalisti che hanno ottenuto l’accredito stampa.

SERIE B, IL PARMA PROMOSSO A SORPRESA!

Si è giocata ieri sera l’ultima avvincente giornata di Serie B con tante sorprese come la cadetteria ci ha abituato. Il Parma è la seconda promossa direttamente alla massima categoria, con il record personale di prima squadra a centrare tre promozioni consecutive. Un risultato clamoroso che arriva grazie al 2-0 messo a segno a La Spezia, ma anche per il clamoroso 2-2 del Frosinone in casa contro il Foggia. I ciociari erano andati sotto e avevano ribaltato il risultato, ma clamorosamente si erano poi fatti raggiungere dai pugliesi. Ai playoff oltre alla squadra di Moreno Longo ci vanno anche Palermo, Perugia, Cittadella, Bari e Venezia. Importantissimo il successo dell’Entella a Novara che condanna i padroni di casa alla Serie C e regala ai liguri i playout contro l’Ascoli. Ecco tutti i risultati: Ascoli-Brescia 0-0, Bari-Carpi 2-0, Cesena-Cremonese 1-0, Cittadella-Pro Vercelli 2-0, Empoli-Perugia 2-1, Frosinone-Foggia 2-2, Novara-Entella 0-1, Salernitana-Palermo 0-2, Spezia-Parma 0-2, Ternana-Avellino 1-2 e Venezia-Pescara 0-0.

SERIE A, OGGI LA FESTA DELLA JUVENTUS

Juventus-Verona è l’unica gara di Serie A che si giocherà oggi, per permettere anche la premiazione dei bianconeri e una festa che poi si muoverà per le strade di Torino. I bianconeri hanno conquistato il loro settimo Scudetto di fila la scorsa settimana a Roma, ma lo festeggeranno solo oggi. Inoltre c’è da celebrare anche l’addio di Gianluigi Buffon che giovedì ha annunciato in una conferenza stampa che sarà questa l’ultima partita con la maglia bianconera. Addio anche per altri dei pilastri di quest splendidi anni e cioè Kwadwo Asamoah che ha già svolto le visite mediche con l’Inter e Stephan Lichtsteiner che ha annunciato l’addio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori