MOUNTAIN BIKER SBRANATO DA UN PUMA/ Stati Uniti, il felino ferisce anche l’amico ciclista

- Paolo Vites

Succede molto raramente, ma quando succede è terribile: un puma ha attaccato due mountain bikers americani in una foresta di Seattle sbranandone uno

puma
Un puma

Fuga disperata nella foresta, abbandonando la bicicletta, inseguito da un puma: sembra la scena di u film ma è accaduto veramente, nelle folte e oscure foreste che circondano la città di Seattle nel nord degli Stati Uniti, terre selvagge e paurose. Non per niente è proprio da quelle parti che il regista David Lynch ha ambientato la sua terrificante serie tv Twin Peaks. Due mountain biker che stavano facendo un giro per quelle foreste si sono improvvisamente trovati davanti un grosso puma che li ha attaccati. Ha prima aggredito uno dei due ferendolo poi ha visto l’altro che abbandonava la bicicletta dandosela a gambe per i boschi. Errore gravissimo, quello di fuggire, che ha scatenato l’animale che ha lasciato perdere il primo amico e si  è messo a inseguirlo. Grazie alla sua agilità e potenza lo ha raggiunto in poco tempo e lo ha sbranato facendolo a pezzi.

L’ATTACCO ANCHE ALL’AMICO

Quindi il felino soddisfatto si è arrampicato su di un albero mentre il mountain biker ferito è riuscito a lanciare l’allarme con il suo telefonino. Quando gli agenti della forestale sono arrivati il puma era ancora sullo stesso albero: hanno fatto fuoco e lo hanno abbattuto. Nonostante l’impressione causata dall’episodio, le autorità hanno tranquillizzato la popolazione locale: era da 94 anni che non accadeva un episodio del genere. Secondo l’associazione Cougar Network è infatti rarissimo che i puma attacchino gli uomini. Dal 1890 a oggi in tutti gli Stati Uniti sarebbero stati meno di 100 i casi analoghi di cui solo 20 mortali. Nella zona di Seattle dove si è registrato l’episodio di queste ultime ore, i casi negli ultimi 100 anni sono stati 10 di cui solo due, contando quest’ultimo, quelli mortali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori