Bologna, si butta dal cavalcavia: investito da un tir/ Chiuso e poi riaperto tratto dell’A13

Bologna, si butta dal cavalcavia: investito da un tir: chiuso e poi riaperto tratto dell’A13. E’ accaduto questa mattina presto, attorno alle ore 06:30: ecco cosa è successo

22.05.2018 - Davide Giancristofaro Alberti
Autostrada_alto_lapresse
Immagini di repertorio (LaPresse)

Un incidente/suicidio è avvenuto questa mattina presto sull’autostrada A13. Sul tratto che va da Bologna a Padova, precisamente fra le uscite di Bologna Interporto e Altedo, un uomo si è gettato da un cavalcavia, con l’intento di suicidarsi. Il 67enne non è riuscito ad impattare con il suolo, visto che durante il volo è stato travolto da un tir che sopraggiungeva in quell’istante. L’incidente è avvenuto attorno alle ore 06:30 di questa mattina, con la vittima che ha lasciato la propria auto a ridosso del cavalcavia, poi gettandosi nel vuoto. L’autista dell’autoarticolato, che viaggiava in direzione Padova, è rimasto visibilmente scioccato, ed è stato portato all’ospedale di Bentivoglio per un accertamento.

AUTOSTRADA CHIUSA POI RIAPERTA

A riferire l’incidente è la società Autostrade, che ha fatto altresì sapere che attorno all’ora dell’evento è stata chiuso il tratto al km 13.5, tra Bologna-Interporto e Altedo in direzione Padova, poi riaperto due ore dopo circa. Sul posto è subito intervenuta una pattuglia della Polizia stradale, nonché il terzo Tronco e i soccorsi vari: per l’uomo non vi era più nulla da fare, morto sul colpo dopo il terribile impatto con il tir. L’incidente e la successiva chiusura del tratto autostradale, hanno causato code e numerosi rallentamenti in tutta la zona. La polizia sta cercando di ricostruire con esattezza l’accaduto, anche ascoltando dei testimoni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori