Elezioni Messina, elenco scrutatori: nomi di chi è stato preso/ Oltre 8mila domande: uno su 7 ce l’ha fatta

- Silvana Palazzo

Elezioni Messina, elenco scrutatori: nomi di chi è stato preso. Oltre 8mila domande, un esercito di candidati: uno su 7 ce l’ha fatta. Le ultime notizie

elezioni_scheda_pixabay_2015
Elezioni Messina, elenco scrutatori (Foto: LaPresse)

L’esercito degli scrutatori marcia su Messina. Martedì sera sono scaduti i termini per la presentazione della domanda per diventare scrutatore in uno dei 254 seggi cittadini, e il bilancio è incredibile. Una montagna di moduli è stata raccolta in vista delle elezioni amministrative: 8080 per la precisione. Solo 12 domande sono state escluse per assenza di requisiti. Ce l’ha fatta solo uno su sette: 1286 persone sono state sorteggiate questa mattina attraverso un sistema elettronico, procedura a cui hanno assistito una cinquantina di candidati. Solo dal sito però è stato possibile scoprire chi ce l’ha fatta. Chi accetta di essere scrutatore al primo turno deve essere disponibile anche per il secondo: in caso di impossibilità per qualche scrutatore, dovrà essere data immediata comunicazione al Comune per la sua sostituzione. In ognuno dei 254 seggi opereranno scrutatori, un presidente e un segretario.

ELEZIONI MESSINA, ELENCO SCRUTATORI: I NOMI

La selezione dei 1286 scrutatori per le elezioni amministrative a Messina si è tenuta questa mattina nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca. La Commissione Elettorale del Comune in pubblica adunanza, resieduta dal sindaco Renato Accorinti e composta dai consiglieri comunali Nicola Cucinotta e Lucia Fenech, ha proceduto alla nomina degli scrutatori da destinare alle sezioni elettorali, mediante estrazione a sorte. Un esercito per una maratona: potrebbero volerci infatti più di 30 ore tra voto e spoglio. Ogni scrutatore ha sottoscritto di non essere parente di alcun candidato a Messina. Chi è stato nominato scrutatore però riceverà una comunicazione formale a breve. Tutti coloro che sono stati scelti dovranno presentarsi al seggio indicato all’alba del 10 giugno quando dovranno cominciare i lavori. I presidenti invece dovranno cominciare a operare da sabato pomeriggio, quando riceveranno tutto il necessario per aprire il seggio. Le operazioni di scrutinio cominceranno dopo quelle di voto, quindi alle 23, e proseguirà tutta la notte secondo un ordine prestabilito. La lista degli scrutatori sorteggiati è disponibile a questo link



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori