Concorso Inps 2018/ 967 assunzioni a tempo indeterminato: come candidarsi, requisiti e prove d’esame

- Carmine Massimo Balsamo

Concorso Inps 2018, 967 assunzioni a tempo indeterminato: come candidarsi, requisiti e prova d’esame prevista dal bando per il profilo di Consulente Protezione Sociale

reddito di emergenza
Lapresse
Pubblicità

Concorso INPS 2018, 967 assunzioni a tempo indeterminato per il profilo di Consultenze Protezione Sociale. Nuovo bando dell’Istituto nazionale della previdenza sociale, che cerca quasi mille figure da inserire nel proprio organico individuati nell’area C, posizione economica C1. Come sottolineato dal bando pubblicato sul sito, l’assunzione a tempo indeterminato avverrà dopo il superamento di un periodo di prova di quattro mesi in una delle numerose sedi sparse su tutto il territorio. Il termine ultimo per presentare la propria domanda è il 28 maggio 2018. Pubblicati sia i requisiti generali per essere ammessi al concorso che le prove d’esame da sostenere di fronte la commissione, dopo le quali sarà formata una graduatoria valida per tre anni. Ecco i requisiti generali necessari: cittadinanza italiana o di un Paese membro dell’UE, oppure appartenere a una delle tipologie previste dall’art. 38 del decreto legislativo 165 / 2001; non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, o dichiarati decaduti da un impiego pubblico, e non essere stati interdetti dai pubblici uffici; posizione regolare rispetto agli obblighi di leva; godimento dei diritti civili e politici; idoneità fisica. Clicca qui per consultare il bando e conoscere i requisiti specifici.

Pubblicità

CONCORSO INPS 2018, 967 ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO

Il concorso INPS 2018 prevede due prove scritte e una prova orale: la data e la sede verranno pubblicate al termine della scadenza dell’iscrizione e saranno consultabili sul sito ufficiale dell’INPS. In programma una prova selettiva a risposta multipla con quesiti di: psicoattitudinali e di logica; lingua inglese; informatica; cultura generale. Per quanto concerne la prima prova scritta, in programma un test a risposta multipla che verte su: bilancio e contabilità pubblica; pianificazione, programmazione e controllo, organizzazione e gestione aziendale; diritto amministrativo e costituzionale; diritto del lavoro e legislazione sociale. La seconda prova scritta, invece, sarà a risposta predeterminata e le materie in esame saranno le seguenti: scienza delle finanze; economia del lavoro; principi di economia; diritto civile; elementi di diritto penale. Infine, la prova orale consisterà in un colloquio, sarà relativo alle materie già affrontate negli esami scritti. Come candidarsi? La domanda di partecipazione al concorso deve essere prodotta esclusivamente per via telematica entro le ore 16:00 del 28 Maggio 2018, il form online lo si trova nell’indirizzo internet www.inps.it, sottolinea Circuito Lavoro. Svolto questo passaggio, sarà necessario stampar , datare e firmare la domanda da presentare insieme ad un valido documento di riconoscimento il giorno in cui verrà sostenuto l’esame.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori