Uno scarafaggio per 9 giorni nell’orecchio / Donna accusa un dolore poi la terribile scoperta

- Matteo Fantozzi

Uno scarafaggio per 9 giorni nell’orecchio, donna accusa uno strano dolore poi la terribile scoperta. E’ la storia di Katie Holley e viene dagli Stati Uniti, precisamente in Florida.

katie_holley_scarafaggio
Uno scarafaggio per 9 giorni nell'orecchio

Tramite le pagine online del Corriere della Sera possiamo leggere anche le parole della diretta interessata Katie Holley che ha vissuto per nove giorni con uno scarafaggio nell’orecchio. La ragazza ha sottolineato: “Mi sentivo come se qualcuno avesse messo una scheggia di giacchio nel mio orecchio sinistro. Il fastidio poi tendeva a peggiorare giorno dopo giorno”. Questo l’ha portata con un cotton fioc a vedere cosa ci fosse nel suo orecchio, estraendo delle zampette. Questo la porta a recarsi immediatamente al pronto soccorso dove viene curata e un medico uccide lo scarafaggio, somministrandole prima un potente anestetico. Poi l’episodio del concerto e il ritorno dal medico per risolvere definitivamente il problema. Su Facebook intanto Katie Holley ha raccontato questa terribile esperienza: “Non sto ancora al cento per cento e non so mai se tornerà a stare davvero bene”.

UNA TERRIBILE SCOPERTA

Katie Holley sentiva uno strano dolore all’orecchio, una sensazione difficile da spiegare che l’aveva portata a preoccuparsi non poco. Dopo nove giorni è arrivata la terribile scoperta, per tutto quel tempo uno scarafaggio era rimasto dentro al suo orecchio. La storia arriva dagli Stati Uniti d’America, precisamente da Melbourne in Florida e la protagonista è una ragazza come ha raccontato Self. La ventinovenne è riuscita per fortuna a rimuovere completamente l’insetto senza riportare particolari danni al timpano e all’orecchio in generale. Di certo la scoperta l’ha terrorizzata anche se per fortuna non ha dovuto fare molto se non una piccola cura antibiotica per evitare l’arrivo di brutte infezioni. La donna inizialmente aveva estratto dall’orecchio le zampette dell’animale credendo di aver risolto tutto dopo essersi recata al pronto soccorso. Il dolore però era tornato e si era resa conto al concerto di suo marito, che lavora per la Space Coast Symphony, che qualcosa non andava. Quando si è precipitata in un laboratorio di otorinolaringoiatria le hanno tolto l’ultimo pezzo di scarafaggio rimasto all’interno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori