Terni, 17enne perde la vista alla festa della scuola/ Ultime notizie: “Ecstasy nella bottiglietta d’acqua”

- Silvana Palazzo

Terni, 17enne perde la vista alla festa della scuola: “Mi hanno messo della droga nella bottiglietta d’acqua”, ha raccontato. Le ultime notizie sulla vicenda

discoteca_pixabay
Terni, 17enne perde la vista alla festa della scuola (Foto: Pixabay)

Venti minuti di paura, nei quali non vedeva più: è accaduto ad una ragazza di 17 anni che sabato notte ha partecipato alla festa delle scuole in occasione della fine dell’anno scolastico insieme ad altre centinaia di studenti. Da qualche tempo la festa di fine anno si svolge lungo le sponde del laghetto del Chico Mendes a Maratta, a Terni. Qui la giovane intorno alle due del mattino ha perso il controllo, cominciando a urlare e cadendo più volte a terra perché continuava a dire che non ci vedeva. «Mi hanno messo della droga nella bottiglietta d’acqua, aiuto non ci vedo più». Questa la sua spiegazione, stando alla ricostruzione della vicenda del Messaggero. La 17enne è stata aiutata da uno degli uomini della sicurezza che hanno chiamato il 118 e insieme ai suoi amici l’ha portata all’esterno, adagiandola su una panchina. La ragazza però continuava ad agitarsi e a gridare di non avere più la vista. Poi è arrivata l’ambulanza ed è scattata la corsa all’ospedale Santa Maria. Al Pronto soccorso l’hanno sedata e messa sotto osservazione.

TERNI, 17ENNE PERDE LA VISTA ALLA FESTA DELLA SCUOLA

La 17enne ha incolpato un giovane per quello che le è accaduto: sostiene che le abbia offerto, mentre stava ballando, una bottiglietta d’acqua. Come riportato dal Messaggero, solo all’alba sono terminati i tremori ed è riuscita a riacquistare completamente la vista, che fino a quel momento era annebbiata. Stando ad una prima ricostruzione dell’accaduto, la ragazza potrebbe aver assunto, forse a sua insaputa, una dose troppo alta di ecstasy. In questi casi emergono episodi di tachicardia, svenimenti e sudorazione intesa, oltre ad attacchi di panico e disturbi della vista, che vengono amplificati dagli alcolici. Gli organizzatori dell’evento quest’anno hanno fissato restrizioni per evitare che i minori bevessero, infatti era possibile prendere solo una bevanda alcolica e dopo aver mostrato al barista il documento di identità con la foto. Molti però sono arrivati già alticci alla festa, altri invece sono riusciti a nascondere gli alcolici.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori