Mare più bello d’Italia 2018, classifica/ La Sardegna ancora al primo posto, per i laghi svetta il Trentino

- Davide Giancristofaro Alberti

Mare più bello d’Italia 2018, classifica: la Sardegna ancora al primo posto, per i laghi svetta il Trentino Alto Adige. Nuovo riconoscimento per l’isola sarda, che spicca su tutti

mare_sardegna_domus_demaria_spiaggia_twitter_2017
Il mare della Sardegna è il più bello del 2018

Ancora una volta la Sardegna si conferma come la regione con il mare più bello d’Italia. Dopo aver vinto il premio del 2017, l’isola sarda si ripete anche quest’anno. Secondo la classifica stilata annualmente da Legambiente e Touring Club italiano, rispettivamente per i mari e i laghi più belli del nostro paese, Posada e il Parco di Tepilora (in provincia di Nuoro, costa occidentale dell’isola), sono le zone dove si può trovare il mare più bello d’Italia, ottenendo il riconoscimento delle cinque vele, il massimo della categoria. Seconda posizione per un’altra zona della splendida Sardegna, il litorale di Chia, a sud dell’Isola, in provincia di Cagliari. Si distingue anche la Sicilia, con ben 4 siti a 5 vele, ma anche la Puglia (Polignano a Mare a farla da padrone), la Campania, la Toscana (Castiglione della Pescaia il miglior comune), la Liguria (Cinque Terre) e la Basilicata.

I LAGHI PIU’ BELLI D’ITALIA

Per quanto riguarda le zone lacustri più belle, invece, svetta il Trentino Alto Adige, con il Lago di Molveno premiato con cinque vele (provincia di Trento), seguito a ruota dal lago di Fiè allo Sciliar e di Monticolo, entrambi in provincia di Bolzano. Bene anche il Lago del Mis in Veneto, il Lago dell’Accesa in Toscana e il lago piemontese di Avigliana Grande. In totale sono 17 i comprensori marini che hanno ottenuto il riconoscimento delle cinque vele, mentre sono sei quelli lacustri. Nel volume redatto da Legambiente e Touring Club italiano si possono trovare ben 96 comprensori marini, e 40 lagunari, tutte zone della nostra splendida Italia che meritano senza dubbio di essere viste almeno una volta nella vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori