Teramo, nuovo incidente sul lavoro/ Morto un operaio 62enne travolto da una pala meccanica

- Davide Giancristofaro Alberti

Teramo, nuovo incidente sul lavoro, morto un operaio 62enne travolto da una pala meccanica. Stava lavorando in una ditta che si occupa del trattamento dei residui organici

ambulanza_pixabay_2017
Immagine di repertorio

Un nuovo incidente sul lavoro, l’ennesima morte bianca dall’inizio di questo 2018. A perdere la vita è Aldo D’Agostino, operaio di 62 anni, che mentre stava svolgendo le sue mansioni quotidiane, è stato travolto e ucciso dalla pala meccanica manovrata da un collega. L’incidente è avvenuto presso l’azienda Stam di Colonnella, in provincia di Teramo (Abruzzo), zona industriale lungo la provinciale 1 Bonifica del Tronto, stabilimento che si occupa del trattamento dei residui organici. La tragedia si è verificata questa mattina, attorno alle ore 9:00, con le ruote del mezzo meccanico che hanno purtroppo schiacciato l’operaio 62enne di cui sopra.

LA PROCURA HA APERTO UN’INCHIESTA

L’uomo, al momento della morte, si trovava all’interno di uno dei capannoni dove vengono ammassati e lavorati i residui organici per la produzione di fertilizzanti, e la scarsa visibilità per via dei fumi dei rifiuti, con l’aggiunta delle maschere protettive indossate dagli operai, avrebbero di fatto impedito la piena visibilità all’operaio che manovrava la pala meccanica: la vittima si trovava infatti nel raggio di azione della ruspa, ma il collega non l’avrebbe visto per via della scorsa visibilità generale. La procura di Teramo ha aperto un’inchiesta per stabilire l’esatta dinamica dei fatti e individuare eventuali responsabili/colpevoli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori