A Reggio Calabria nave militare con 46 migranti/ E’ sbarcata la Protector della marina inglese

- Davide Giancristofaro Alberti

A Reggio Calabria nave militare con 46 migranti. E’ sbarcata questa mattina la Protector della marina inglese, con a bordo profughi provenienti dall’Iraq e dal Pakistan

porto_reggio_2018
Nave militare inglese con 46 migranti, giunta a Reggio Calabria

Una nuova nave carica di migranti è approdata questa mattina in Italia. Come riferito dai colleghi dell’agenzia Ansa, la Protector, nave militare della marina inglese impiegata nell’operazione Frontex per il controllo delle frontiere europee, è attraccata presso il porto di Reggio Calabria. A bordo, 46 migranti di origini irachena e pakistana, fra cui nove donne, dieci minori, e il resto uomini. Stando a quanto emerge, le loro condizioni fisiche sono buone, e i migranti, al loro arrivo, hanno trovato il consueto dispositivo di accoglienza e identificazione, con gli uomini delle forze dell’ordine, la protezione civile regionale e comunale, nonché il personale del 118 e della Croce rossa, e le associazioni di volontariato.

DECISIONE GIUNTA STAMATTINA

La decisione dell’approdo in Calabria è arrivata solo questa mattina, ma il sistema di accoglienza è comunque stato realizzato celermente. La Polizia di Stato sta procedendo al sistema di foto-segnalamento, con fotografie e impronte digitali, e una volta finita l’operazione, come comunicato dalla Prefettura di Reggio Calabria, i 46 migranti verranno trasferiti dove stabilirà il Ministero dell’Interno. Proseguono quindi gli sbarchi dei migranti sul suolo italiano, e stamattina il vice-premier, Matteo Salvini, ha annunciato su Facebook che vi sono due ong cariche di profughi, in cerca di un porto in cui attraccare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori