Alessandro Narducci, incidente mortale in moto/ Ultime notizie: automobilista verrà ascoltato a giorni

- Silvana Palazzo

Alessandro Narducci, incidente mortale in moto con l’amica e collega Giulia Puleio. Ultime notizie: automobilista verrà ascoltato a giorni. Proseguono le indagini: attese le perizie

alessandro_narducci_2018
Alessandro Narducci, incidente mortale in moto

Non ci sono testimoni diretti dell’incidente nel quale ha perso la vita lo chef stellato Alessandro Narducci con l’amica e collega Giulia Puleio sul lungotevere della Vittoria, a Prati. Per questo la polizia municipale ha lanciato un appello affinché chi ha visto qualcosa si metta in contatto con i vigili urbani per agevolare le indagini. Servono informazioni certe anche solo per conoscere la direzione di marcia dell’Sh dei ragazzi e della Classe A guidata da Fabio Feola, revisore dei conti di una importante multinazionale, rimasto ferito e dimesso ieri dal Policlinico Gemelli con dieci giorni di prognosi. Il giovane, indagato dalla procura per omicidio stradale, potrebbe essere ascoltato dal pm Pietro Pollidori e dalla Municipale già nei prossimi giorni, come riportato dal Corriere della Sera. L’obiettivo è chiarire cosa sia accaduto su quel tratto che non è peraltro nuovo a incidenti mortali proprio per la sua pericolosità, legata alla facilità con cui si può invadere la corsia opposta, oltre che per la recidiva violazione del limite di velocità.

ALESSANDRO NARDUCCI, IL CORDOGLIO DI ENRICO ROSSI

Sono previste perizie sui veicoli coinvolti nell’incidente e sui tabulati telefonici del conducente della Mercedes e delle vittime, Alessandro Narducci e Giulia Puleio. Intanto i nuovi autovelox annunciati venerdì dal Comune slitteranno al prossimo autunno e potrebbero essere installati in alcune delle strade più pericolose di Roma. Della morte dello chef stellato ha parlato Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana. «La morte non può mai lasciare indifferenti, ma ancor meno quando arriva all’improvviso e colpisce un giovane di grandi capacità e potenzialità. Esprimo tutto il mio cordoglio e le condoglianze della Giunta regionale toscana alla famiglia Narducci, cui sono vicino in questo momento di indescrivibile dolore per la perdita del figlio Alessandro». Lo chef è figlio di Maurizio Narducci, figlio del direttore amministrativo dell’Accademia di belle arti di Carrara.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori