CAVI DI LAVAGNA, CANOISTA TROVA CADAVERE IN MARE/ Ultime notizie: donna 70enne morta mentre faceva il bagno

- Emanuela Longo

Cavi di Lavagna, canoista trova cadavere in mare: si tratta di una donna sessantenne il cui corpo è stato recuperato da un bagnino. In corso le indagini della Capitaneria.

ambulanza_pixabay_2017
Immagine di repertorio

Un giallo che però sarebbe già stato risolto, quello di Cavi di Lavagna, in provincia di Genova, dove nel primo pomeriggio di oggi un canoista si è imbattuto nel cadavere di una donna mentre galleggiava sull’acqua. A riportare maggiori dettagli è Levantenews.it: la segnalazione del corpo senza vita di una donna recuperato in mare è stata lanciata ai soccorritori intorno alle 15.55 di oggi dal titolare dello stabilimento balneare di Cavi, “Bagni Marinella”. Poco dopo sul posto sono giunti gli uomini della Guardia Costiera e della Locale Stazione i quali, dopo gli iniziali accertamenti sono riusciti a ricostruire l’accaduto. La vittima sarebbe una donna di circa 70 anni (e non 60 come riferito inizialmente) avvistata da un canoista poco distante dalla costa, già priva di sensi, al limite della zona riservata alla balneazione. Il corpo era stato poi prontamente recuperato ma il 118 ne avrebbe semplicemente costatato il decesso avvenuto molto probabilmente mentre faceva il bagno, forse a causa di un malore. L’Autorità Giudiziaria è già stata informata dell’accaduto e sarebbero in corso le indagini al fine di accertare le cause esatte della morte. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

CADAVERE IN MARE DI UNA DONNA

Ancora un fatto di cronaca dai contorni ancora tutti da delineare si è registrato nel nostro Paese in questo finale di giugno e in particolare in una località balneare in provincia di Genova, dove nelle passate ore è stato rinvenuto il corpo senza vita di una persona. Siamo a Cavi di Lavagna, piccolo centro nel comune di Lavagna, in Liguria, dove poco lontano dalla costa è emerso un cadavere. A compiere la scoperta choc, come spiega il quotidiano Il Secolo XIX nella sua edizione online, è stato un canoista il quale ha notato un corpo mentre galleggiava in acqua lanciando così prontamente l’allarme. Il cadavere è stato poco dopo recuperato da un bagnino di un vicino stabilimento balneare prima dell’arrivo sul posto delle forze dell’ordine e dei soccorritori del 118.

GIALLO SULLE CAUSE, INDAGINI IN CORSO

Le informazioni in merito al misterioso ritrovamento di un corpo senza vita poco distante da Genova sono ancora scarne. Dalle primissime indiscrezioni si è solo appreso che si tratta del corpo senza vita di una donna, rinvenuta con addosso un costume da bagno. La vittima avrebbe circa sessant’anni. Sul posto sono giunti i soccorritori del 118 di Lavagna che però non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Con loro anche gli uomini della Capitaneria di Porto di Santa Margherita che hanno già provveduto ad avviare le indagini al fine di fare chiarezza innanzitutto sull’identità della donna morta e poi sulle possibili cause del decesso. Molto probabilmente la donna sarà stata colta da un malore mentre era al mare e l’intervento dei soccorritori, seppur tempestivo, non sarebbe stato sufficiente a salvarle la vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori