Ivrea, 2 migranti morti annegati nel Lago Pistono/ Ultime notizie Canavese: tuffati per recuperare un pallone

- Niccolò Magnani

Due migranti morti a Ivrea (Torino) annegati nel Lago Pistono a Montalto Dora nel Canavese: i due richiedenti asilo stavano recuperando pallone finito in acqua

incidente_ambulanza_vigilidelfuoco_carabinieri_lapresse_2018
Carabinieri, vigili del fuoco e ambulanza - LaPresse

Dramma nella provincia di Torino, vicino ad Ivrea, dove due giovani richiedenti asilo sono morti in circostanze ancora bene da chiarire all’interno del Lago Pistono a Montalto Dora nel primissimo pomeriggio di oggi. Sono purtroppo annegati con i corpi recuperati qualche ora dopo i due originari di Ghana e Costa d’Avorio di 25 e 32 anni, rispettivamente: secondo le prime informazioni riportate dall’Ansa, i due ragazzi sono finiti in acqua nel tentativo di recuperare un pallone mentre giocavano sulle rive del lago alle porte di Ivrea. Dopo l’immediato allarme lanciato da alcuni villeggianti che avrebbero visto l’intera scena, sono iniziate le ricerche dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco per provare a recuperare in tempo i corpi piombati a fondo forse perché non sapevano nuotare. Non è però chiaro come possano essersi avventurati fino alle profondità del lago dal momento in cui sapevano di non essere capaci di nuotare: oppure, vi sono altri motivi dietro alla tragedia che però al momento sfuggono alla situazione che si è parata davanti agli inquirenti una volta constatato il decesso dei due richiedenti asilo.

CORPI RECUPERATI DA UN SOMMOZZATORE

Poco fa sono stati recuperati i due corpi: secondo quanto riportato da Fanpge, i sommozzatori dei pompieri sono riusciti dopo ore di ricerche a trovare i corpi, pur in un bacino d’acqua non così enorme da guadare. Resta aperto il giallo della morte de due sventurati migranti che in ricerca del loro pallone da calcio finito in acqua avrebbero perso assurdamente la vita. Assieme al 118, ai Vigili del Fuoco e alla Polizia anche un elicottero si è alzato in volto per cercare di trovare i corpi dei due rifugiati inizialmente scomparsi: l’arrivo poi dei Carabinieri di Ivrea e purtroppo l’amara e tragica scoperta qualche ora dopo. I due sono stati ritrovati esanimi e annegati sul fondale del Lago Pistono con la comunità di Montalto Dora ancora sotto choc. In questi minuti le autorità stanno provando a raccogliere le varie testimonianze degli altri villeggianti per provare a ricostruire nel dettaglio la dinamica della strage alle porte di Ivrea.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori