MELEGNANO, 28ENNE INVESTITA E UCCISA DA TRENO/ Suicidio o incidente? Al vaglio testimonianze e immagini

Melegnano, morta ragazza 28enne investita dal treno, gesto volontario o incidente? Gli inquirenti sono al lavoro per cercare di ricostruire quanto accaduto nella tarda serata

treno_torino_porta_susa_15enne_suicidio_stazione_incidente_lapresse_2018
Ladispoli, muore sotto il treno - La Presse

Drammatico l’incidente accaduto nella tarda serata di ieri a pochi metri dalla stazione ferroviaria di Melegnano, in provincia di Milano, dove una giovane donna di appena 28 anni è stata tragicamente investita ed uccisa da un treno regionale diretto a Piacenza. Immediato l’arrivo dei soccorsi del 118 che però non hanno potuto fare altro che confermare il decesso. I traumi riportati, come spiega FanPage nell’edizione milanese, sarebbero stati talmente gravi da non poterle dare scampo poiché l’impatto si è rivelato violentissimo. Ora però resta da svelare un grande enigma, ovvero, come è morta la 28enne? Non sembrano essere affatto chiaro le dinamiche che avrebbero portato la giovane a finire sotto il convoglio. Si è trattato di un brutto incidente oppure la vittima ha compiuto un gesto volontario, lanciandosi sotto il treno? Al momento gli inquirenti avrebbero già provveduto a raccogliere le testimonianze di alcune persone presenti al momento dei fatti e hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona per tentare di ricostruire dinamica e cronologia esatta. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

GESTO VOLONTARIO O INCIDENTE?

E’ morta una ragazza investita di un treno. Il tragico episodio si è verificato nella tarda serata di ieri, poco prima delle 23:30, precisamente a Melegnano, provincia di Milano. Secondo quanto riportato dall’edizione online del Corriere della Sera, la vittima sarebbe una donna di 28 anni, finita per cause ancora da accertare sotto il treno regionale diretto verso Piacenza. Il tragico evento è avvenuto a pochi metri dalla stazione, e l’impatto con il convoglio è stato violentissimo, non lasciando scampo alla stessa ragazza, morta sul colpo. Subito sono stati allertati dal personale ferroviario i soccorsi del 118, ma quando sono giunti sul luogo dell’incidente non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna.

SI CERCA DI RICOSTRUIRE L’ACCADUTO

Sul posto sono poi giunti anche i carabinieri della compagnia di San Donato Milanese, insieme alla polizia ferroviaria, ai vigili del fuoco e al personale di Rete ferroviaria italiana. Gli inquirenti stanno cercando di capire cosa sia accaduto, ed in particolare, se trattasi di un gesto volontario, quindi di un suicidio, o di un fatto accidentale, con la giovane caduta sui binari per cause tutt’ora ignote, forse per una distrazione. Determinanti, a riguardo, saranno le testimonianze di coloro che hanno assistito alla scena, nonché le immagini delle telecamere della stazione poste in prossimità dell’incidente. La linea per Piacenza è stata bloccata per ore per consentire l’intervento dei soccorsi e delle forze dell’ordine. Il convoglio è stato quindi fermato a Rogoredo dove si sono registrati momenti di tensione fra i passeggeri e il capotreno: sono intervenuti i carabinieri per sedare gli animi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori