Como, autisti di autobus picchiati da 4 immigrati/ Sul pullman senza biglietto, Salvini: “Domani sarò da voi”

Como, autisti di autobus picchiati da 4 immigrati. Sul pullman senza biglietto, il Ministro dell’Interno Salvini: “Domani sarò da voi”. E’ accaduto nella serata di martedì

bus_atm_2018
Licenziato ufficialmente l'autista ATM trovato positivo alla cannabis nel 2016

Un grave episodio si è verificato nella giornata di martedì in quel di Como. Come riferito dal Corriere di Como, quattro giovani stranieri, tutti africani originari del Ghana e della Nigeria, sono stati arrestati dalle volanti della questura lariana, a seguito di un’aggressione nei confronti di due autisti di un autobus Asf. Il fatto è avvenuto precisamente nella tarda serata di martedì, attorno alle ore 21:00, e il pullman stava transitando in piazza Vittoria, vicino alla torre che delimita l’ingresso nel centro storico. Pare che i quattro avrebbero tentato di salire sul mezzo pubblico senza biglietto, e a quel punto sarebbe nata una discussione, degenerata poi in un pestaggio.

IL COMMENTO DI SALVINI

L’autista del bus è stato picchiato, così come il collega che era intervenuto per difenderlo. Fortunatamente è arrivata la polizia poco dopo, che ha riportato la situazione alla normalità. I quattro ragazzi, facenti parte di un gruppo di 15, sono stati portati in caserma e arrestati con le accuse di interruzione di pubblico servizio, resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Sulla questione è già intervenuto anche il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che attraverso la propria pagina Facebook ha scritto indignato: «RIEMPITI DI BOTTE da un gruppo di stranieri. La colpa dei due autisti? Aver chiesto i biglietti! Roba da matti. Domani andrò a Como, non solo per solidarietà ma per dimostrare con azioni concrete tutta la FERMEZZA del nostro governo». Non è la prima volta che autisti dell’Asf vengono aggrediti durante il servizio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori