Sviene nella vasca: 17enne muore affogata/ Morte assurda: capelli ostruiscono il buco dello scarico

- Silvana Palazzo

Sviene nella vasca: 17enne muore affogata. Morte assurda: capelli ostruiscono il buco dello scarico. Il drammatico destino di Brianne Marie Rapp, 17enne americana

brianne_marie_rapp
Brianne Marie Rapp

Una storia assurda per un destino impensabile: Brianne Marie Rapp, una ragazza di soli 17 anni, è morta a “causa” dei suoi capelli. Stava facendo la sua doccia mattutina prima di andare a scuola quando è svenuta ed è caduta. I suoi capelli sono finiti vicino il buco dello scarico, ostruendolo, quindi l’acqua che continuava ad uscire ha riempito la vasca, traboccando sul pavimento, mentre lei moriva affogata. “Bri”, come la chiamavano amici e parenti, è deceduta nella sua casa di Butler, in Pennsylvania. Ora è stata disposta un’autopsia per determinare la causa del suo malore, ma la polizia ha fatto sapere che non si tratta di un caso sospetto. Intanto la sua famiglia, comprensibilmente distrutta, ha aperto una pagina di finanziamento su Go Fund Me perché non può permettersi i costi del funerale. I soldi eventualmente in eccesso saranno usati per gli studi del fratello e della sorella di Brianne.

LA DRAMMATICA STORIA DI BRIANNE MARIE RAPP

Nessuno si è accorto di nulla: la madre Kimberly dormiva nella stanza accanto e non ha sentito niente. Quando si è svegliata e ha trovato la figlia sommersa nella vasca è impazzita: ha telefonato urlando all’ex marito, che stentava a capire cose fosse accaduto, poi ha realizzato che sua figlia era morta. Brianne aveva solo 17 anni, quindi tutta la vita davanti a sé. Non mancavano i problemi, come quello alla tiroide, che però teneva sotto controllo con dei farmaci, ma niente frenava la sua voglia di fare e andare avanti. Però ha dovuto fare i conti con un destino assurdo. Venerdì scorso è stata vittima di un incidente singolare, un po’ come quello subito da suo padre due mesi fa. «Io stesso sono rimasto paralizzato in uno strano incidente due mesi fa» ha raccontato il padre di Brianne. «Mia figlia era il cuore e l’anima di tanti suoi amici. Metteva sempre gli altri al primo posto. Io, suo padre, e Kimberly, sua madre vorremmo che per una volta sia nostra figlia a essere messa al primo posto e darle il nostro ultimo goodbye». 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori