GRILLO IN AUTO A ROMA: “NON VEDO BUCHE”/ Video, nel mirino giornali e televisioni

Grillo, show in auto a Roma: secondo il fondatore del M5s non ci sarebbero buche nella Capitale. Ma la rete bacchetta il “moralizzatore del traffico”.

01.07.2018 - Emanuela Longo
grillo_traffico_roma_buche_video
Grillo, show in giro per Roma (Facebook)

Beppe Grillo protagonista della rete dopo il video pubblicato su Facebook mentre si trovava alla guida. “A Roma non vedo buche”, rilancia il garante del Movimento 5 Stelle, che decide di prendere le parti del Sindaco Virginia Raggi. Ma lo show del comico ha visto protagonisti anche giornali e televisioni. All’uscita dell’albergo nel quale alloggiava, ha commentato: “La 7 stai largo, Romano guardami Canale 5”. Un cronista, come sottolinea da Il Messaggero, chiede: “Una dichiarazione per Agorà”, con Grillo che annuncia “Agorà la chiudiamo”. Salendo sulla macchina, prima di andare via, ha poi commentato: “Dov’è il Foglio, Romano guardami Il Foglio che gli togliamo i finanziamenti. La7 e Canale5 non avvicinatevi. Rai 1 state molto attenti…”. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

3 VITTIME SULLA STRADA NELLE ULTIME SETTIMANE

Elena Aubry, Noemi Carrozza e Daniele Chiocchini: sono questi i nomi delle ultime 3 vittime della strada a Roma, nel giro di pochi giorni strappate ad incidenti causati da buche e dissesti della strada vari, micidiali per chi si muove sulle due ruote. Spesso una necessità nel traffico della Capitale, ma anche un grandissimo pericolo che ha portato oltre 70 persone dall’inizio del 2018 a perdere la vita. Per questo il video di Beppe Grillo che afferma di non essersi accorto di buche in giro per le strade di Roma è apparso come una provocazione di cattivo gusto: il dissesto stradale, come è emerso anche dalle reazioni sui social, non è solo strumento per criticare l’amministrazione 5 Stelle di Virginia Raggi, ma anche una vera e propria emergenza alla quale si dovrebbe mettere mano al di là del sostegno politico. La speranza è che presto la cronaca non debba arricchirsi di altre terribili tragedie, mentre sul web si continua a litigare. (agg. di Fabio Belli)

PEDICA: “GLIELE MOSTRO UNA AD UNA”

L’intento di Beppe Grillo, con il video postato su Facebook e già diventato virale sembra essere chiaro: dimostrare che il tanto discusso problema buche nella Capitale in realtà sia del tutto superato. “Qui non vedo neanche una buca. Non ci sono buche. C’è solo bisogno di un po’ di manutenzione al verde, ma questo è normale”, dichiara mentre è in auto nei panni del “moralizzatore del traffico” romano. Gli incidenti – alcuni dei quali anche mortali – che si sono registrati nelle ultime settimane, però, sembrerebbero smentite l’ex comico. Ad attaccarlo, come riporta Il Giornale nell’edizione online, è Stefano Pedica del Pd che commenta: “Grillo ‘moralizzatore del trafficò nella Capitale? Ma ci faccia il piacere… Invece di venire a fare i suoi show per strada, abbia l’onestà di dire che la sua Virginia non è affatto in grado di fare il sindaco e la smetta di prendere in giro i romani”. Pedica ha quindi proseguito con il suo attacco aggiungendo: “Come cittadini siamo stufi di sentir dire da un comico che ogni tanto viene a Roma che le buche non ci sono”. Quindi ha chiosato, con tono polemico: “Se Grillo non è in grado di vederle gliele faccio vedere io una per una”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

GRILLO IN VERSIONE “MORALIZZATORE DEL TRAFFICO”

E’ diventato virale il video che Beppe Grillo, garante del M5s ha pubblicato sulla sua pagina Facebook lasciando la città di Roma, dopo il suo pernottamento all’Hotel Forum. Nei panni di “moralizzatore del traffico”, l’ex comico con tanto di microfono tra le mani ha fatto un giro per le strade della Capitale in auto durante il quale ha impartito indicazioni su come comportarsi, senza disdegnare riferimenti al lavoro compiuto finora in città dall’amministrazione Raggi. “Il semaforo è rosso, non ti muovere, o vai a destra o vai a sinistra, non stare in mezzo alle corsie”, consiglia Grillo indossando i panni di vero e proprio moralizzatore. Poi, rivolgendosi ad un presunto videomaker che lo affianca in motorino, il fondatore del Movimento si è lasciato andare ad un commento-frecciatina: “per 5 euro all’ora rischi la vita con quel motorino, dai un senso alla tua vita”. A fare però scalpore è stato il suo proclama pro-Raggi. Proprio mentre era a bordo della vettura sulla Tangenziale Est di Roma, infatti, Grillo ha proseguito con un suo personale commento sulla situazione delle strade romane: “Neanche una buca, neanche una buca, un pochino di manutenzione al verde è normale, sono 40 milioni di metri quadri, siamo leggermente indietro ma non vedo buche”.

IL POPOLO DEL WEB NON CI STA

Le esternazioni di Grillo sulla presunta assenza di buche a Roma, argomento dolente per gli stessi cittadini, hanno ovviamente scatenato la polemica sui social dove il video è stato caricato. Qualche utente più arguto ha fatto notare all’ex comico: “Guarda che quando hai menzionato la frase niente buche il cameramen sembrava al tagadà”. Ovviamente i residenti di zone della Capitale più periferiche non hanno risparmiato qualche precisazione colorita come qualcuno che ha fatto notare a Grillo, con tanto di offesa: “Viè in periferia buffone, le strade di Tor Bella Monaca e dintorni sembrano Belgrado dopo la guerra”. Ma sono giunte anche critiche da parte di altri “moralizzatori del traffico” che hanno osservato: “Moralizzatore, non vedo la cintura di sicurezza, o per te non vale”. Intanto il video ha raggiunto migliaia di visualizzazioni in poche ore con altrettanti commenti e oltre 1300 condivisioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori