Mamma 14enne: servizi sociali valutano di sottrarle il bimbo/ A gennaio un altro caso a Napoli

Salerno, partorisce a 14 anni: servizi sociali allertati, dubbi sulla possibilità di poter mantenere il figlio dal punto di vista economico. Il papà ha appena 19 anni

11.07.2018 - Davide Giancristofaro Alberti
Neonato_web_2017
Roma, mamma a 62 anni di una bimba

Le minorenni che hanno un bambino sono un caso spinoso in Italia. E in particolare in Campania, dove già nel gennaio di quest’anno si era fatto registrare il caso della quattordicenne di Napoli che aveva cercato di nascondere la gravidanza, ha partorito nel bagno di casa. Solo in quel momento, alla nascita del piccolo, la famiglia ha scoperto quel segreto che, per nove mesi, aveva tenuto nascosto. Ora i servizi sociali interverranno per comprendere quale sia la soluzione migliore per il bambino della 14enne di Salerno, ma si sta alimentando la discussione sulla prevenzione, il ruolo delle famiglie e come un’adeguata educazione sessuale sia ormai necessaria, se non addirittura fondamentale, per regalare consapevolezza alle ragazze minorenni di ciò che può significare una gravidanza alla loro età. (agg. di Fabio Belli)

DECISIVO IL RUOLO DEI NONNI

Una giovanissima ragazza ha dato alla luce in queste ore un bambino. La neo-mamma ha appena 14 anni, mentre il neo papà ne ha 19 anni. Una coppia che ha voluto tenere il bimbo dopo aver scoperto la gravidanza, e che dopo 9 mesi ha quindi potuto abbracciare il proprio piccolo. Il parto è avvenuto presso l’ospedale Ruggi di Salerno, e la direzione sanitaria ha deciso di informare come da prassi i servizi sociali. Saranno infatti loro a stabilire se i neo-genitori saranno in grado di avere cura da tutti i punti di vista, anche economicamente, del nascituro. Decisivo sarà inoltre il ruolo dei nonni del piccolo appena nato, che potrebbero infatti decidere di collaborare nella crescita del nipote, o meno. Divenire mamma a 14 anni non è un caso così raro in Italia. Basti pensare che tre anni fa, a Messina, un’altra 14enne è divenuta madre mentre il papà aveva appena 12 anni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

MAMMA A 14 ANNI

Diventare genitori in tenera età. Un sogno realizzato da una coppia italiana, 19 anni lui, 14 lei. Volevano a tutti i costi un bambino, forse inconsapevoli di ciò a cui andavano incontro, e alla fine sono riusciti ad averlo. Il caso è raccontato dall’edizione online del quotidiano Il Messaggero, e l’ospedale in cui è avvenuto il parto particolare è il Ruggi di Salerno (Campania). Nella mattinata di ieri la ragazzina ha dato alla luce un bel maschietto, ed è stata poi dimessa dal reparto di ginecologia.

ALLERTATI I SERVIZI SOCIALI

La coppia, una volta fatta la scoperta, ha deciso di portare a termine la gravidanza, conclusasi appunto in queste ore. Stando a quanto riportato dal quotidiano Il Messaggero, la direzione sanitaria del San Leonardo dovrebbe aver già allertato i servizi sociali, anche perché i due ragazzi sono molto giovani, e di conseguenza potrebbero non avere le disponibilità economiche necessarie per mantenere un bambino appena nato. Non è la prima volta, quest’anno, che una giovanissima ragazza da alla luce un bambino: lo scorso gennaio, sempre in Campania, una 14enne napoletana partorì, tenendo nascosta la gravidanza per tutti i 9 mesi.

I commenti dei lettori