Milano, stupra sorellastra 14enne e scappa/ Ultime notizie: 19enne arrestato per violenza aggravata

- Silvana Palazzo

Milano, stupra sorellastra 14enne e scappa: 19enne arrestato per violenza aggravata. Le ultime notizie: gli abusi sono avvenuti mentre i genitori non erano in casa

carabinieri_2018_pixabay
Pixabay

Violenta la sorellastra e poi tenta la fuga: un 19enne sudamericano, incensurato, è stato fermato per violenza sessuale aggravata. Mentre i genitori non erano a casa, a San Giuliano Milanese, ha molestato la sorellastra. I genitori, entrambi sudamericani, convivono insieme ai cinque figli avuti da precedenti relazioni. Tre quelli del marito, tra cui l’accusato, e due quelli della moglie, tra cui la vittima, una ragazza di 14 anni. Sabato pomeriggio gli adulti erano usciti, quindi il 19enne, mentre i fratellini più piccoli giocavano a nascondino, ha spogliato la sorellastra e l’ha costretta ad un rapporto. Quando la madre è tornata a casa ha trovato la figlia in lacrime in bagno, e si è fatta raccontare cosa fosse successo, quindi ha chiamato i carabinieri della tenenza di San Giuliano. I militari dell’Arma hanno ascoltato la vittima nella sala per le audizioni protette, poi l’hanno accompagnata alla clinica Mangiagalli di Milano.

MILANO, STUPRA SORELLASTRA 14ENNE E SCAPPA

I carabinieri si sono messi subito alla ricerca del 19enne, responsabile della violenza ai danni della sorellastra. Dopo l’aggressione il ragazzo aveva subito abbandonato l’abitazione facendo perdere le sue tracce. Il giovane era scappato tra il Pavese e Piacenza, forse con l’intenzione di raggiungere un fratello che abita in Spagna, ma la sua fuga è durata poco. Domenica pomeriggio è stato preso in un centro commerciale di San Giuliano. Aveva vagato tutta notte. L’operazione è stata coordinata dalla procura di Lodi. Il 19enne è stato preso dopo meno di 24 ore grazie ad una telefonata nella quale aveva fatto intendere di voler raggiungere il fratello in Spagna. Questo l’epilogo di una brutta vicenda di abusi sessuali nata in una famiglia problematica nel milanese. Ora il ragazzo, che finora non aveva avuto problemi con la giustizia, è in stato di fermo per indiziato di delitto per violenza sessuale aggravata. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori