Seminarista placca pusher in fuga a Treviso/ Video, encomio del sindaco, ma lui: “Non sono un eroe”

Spacciatore placcato da un giovane, video: a Treviso la fuga di un pusher nigeriano fermata da un ragazzo. Le immagini impressionanti dell’intervento del giovane

placcaggio_pusher_2018
Un 20enne ha placcato un pusher

«Io un eroe? Assolutamente no. Sono solo un cittadino che ha a cuore la propria città e il bene comune». A parlare è Lorenzo Pecoraro, seminarista, nonché colui che ha placcato il pusher lo scorso 13 luglio nella stazione di Treviso. Non ancora 19enne, il ragazzo è divenuto famoso in queste ore proprio per il suo gesto eroico portato a termine. Senza pensarci due volte, ha visto un ragazzo correre nella direzione opposta (come potete vedere nel video qui in basso), e dopo essersi spostato ha fermato lo spacciatore. «All’improvviso ho sentito il rumore di una persona che correva e dietro di lui le grida di altri che dicevano di fermarlo – racconta Lorenzo al Corriere della Sera – Io mi sono spostato, come si vede nel video, e l’ho fermato». E a chi gli chiede se ha mai pensato che il pusher potesse essere armato, Lorenzo risponde così: «Ad esser sincero non ci ho pensato, ci sono capitato in mezzo. Il poliziotto già urlava, chiamava il collega per chiedere le manette». Il primo cittadino di Treviso, Mario Conte, ha conferito un encomio al giovane “placcatore”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

RAGAZZO BLOCCA UNO SPACCIATORE

Un giovane vent’enne è divenuto eroe per un giorno. In quel di Treviso, il ragazzo in questione (la cui identità è sconosciuta), ha placcato un pusher che stava scappando dalla polizia municipale. Come si nota dalle immagini, il nigeriano sta scappando dalle forze dell’ordine, e si sta dirigendo verso la stazione trevigiana. I poliziotti non riescono a stargli dietro, ma giunti nel tunnel, succede qualcosa che non ti aspetti: un giovane, vestito con una camicia bianca e dei pantaloncini corti, si sposta a sinistra e placca letteralmente il ragazzo di colore, raggiunto pochi secondi dopo dai poliziotti. A quel punto il “placcatore” se ne va come se nulla fosse, lasciando lo spacciatore nelle mani delle forze dell’ordine.

IL VIDEO DEL PLACCAGGIO

Un episodio che si è verificato pochi giorni fa, e che è stato attenzionato anche dal governatore della regione veneta, Luca Zaia, che ha voluto complimentarsi con l’eroe anonimo sui social: «Guardate questo video – scrive Zaia a corredo del filmato – è impressionante. Un ragazzo di 20 anni, che si trovava per caso a transitare nel sottopasso della stazione dei treni di Treviso , ha “placcato” e bloccato uno spacciatore nigeriano che stava scappando dalla polizia locale, consentendone l’arresto. Bravissimo. Ce ne fossero, di cittadini così!». Clicca qui per il video

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori