Roma, ragazza 22enne investita e uccisa da pullman turistico/ Ultime notizie: fu distratta da cellulare?

- Carmine Massimo Balsamo

Roma, ragazza 22enne muore investita da bus turistico: ultime notizie, tragedia in centro città nella Capitale, ecco la prima ricostruzione delle forze dell’ordine

ambulanza_pixabay_2017
Immagine di repertorio

A distanza di un giorno dalla morte di Caterina Pangrazi, la 22enne romana travolta e uccisa da un bus turistico, non è ancora chiara la dinamica del tragico incidente. Come spiega RomaToday.it, saranno le telecamere di Corso Vittorio a far emergere la verità su quanto accaduto e soprattutto di confermare (o smentire) la versione dell’autista. Quest’ultimo, sentito dagli agenti avrebbe riferito: “Il semaforo era verde per me”. Un racconto confermato anche da alcuni testimoni. Quasi certamente la risposta su quanto accaduto dipenderà proprio dall’impianto semaforico: o era verde per il pullman o per la ragazza, giovane studentessa in Giurisprudenza. Oggi intanto, in molti  puntano il dito sulla presenza dei pullman turistici nel centro storico cittadino nonostante siano stati vietati dalla giunta Raggi. Inoltre, proprio il tratto di Corso Vittorio teatro del nuovo incidente mortale era già stato segnalato dai residenti come estremamente pericoloso. Come riporta Repubblica.it, infine, la polizia ha provveduto anche al sequestro del cellulare della vittima. Il sospetto è che la ragazza 22enne possa essere stata distratta proprio dal telefono al momento dell’attraversamento fatale. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

SOTTO CHOC CONDUCENTE DEL BUS

Giungono aggiornamenti sulla tragedia di Roma, con la ventiduenne Caterina Pangrazi morta dopo essere stata travolta da un pullman turistico. La giovane, che abitava nei pressi del luogo del tragico incidente, è stata investita dal bus turistico: troppo gravi le lesioni riportate, i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Roma Today sottolinea che la Polizia Locale sta ascoltando le decine di persone presenti sul luogo dell’accaduto per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Ricordiamo che secondo una primissima ricostruzione sembrerebbe che la ragazza stesse attraversando la strada col semaforo rosso per i pedoni, una circostanza ancora da verificare come evidenziato da Fanpage. L’autista del pullman è stato il primo a prestare soccorso: l’uomo, conducente del bus della Società italiana Roma, è sotto choc per quanto accaduto. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

DECEDUTA CATERINA PANGRAZI

Roma, ragazza 22enne muore investita da bus turistico: tragedia in pieno centro città. L’incidente mortale è avvenuto verso le ore 19.30, vittima la giovane Caterina P.: secondo quanto riportato dai colleghi de Il Messaggero, la ragazza si trovava in Corso Vittorio, nei pressi di piazza della Chiesa Nuova, quando il pullman dedicato ai turisti l’ha investita. La tragedia si è consumata davanti agli occhi di decine di passanti: sul posto è intervenuta immediatamente un’ambulanza del 118 ma tutti i tentativi effettuati per rianimarla sono stati vani, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Sul posto sono giunti anche gli agenti della polizia municipale, che hanno bloccato il traffico per facilitare le operazioni di soccorso dello staff sanitario.

ROMA, 22ENNE MUORE INVESTITA DA BUS TURISTICO

In Corso Vittorio è successivamente giunta una pattuglia della Polizia di Stato, con Il Messaggero che riporta una prima ricostruzione dell’incidente: la ventiduenne avrebbe attraversato Corso Vitorio, all’altezza di Piazza della Chiesa Nuova, e avrebbe attraversato pochi istanti dopo che il semaforo rosso per i pedoni si era acceso. Il bus turistico l’ha investita mentre stava percorrendo la corsia preferenziale in direzione Tevere: il conducente della Società italiana Roma bus è stato il primo a soccorrere la giovane, ma non c’è stato nulla da fare. In queste ore la polizia locale è al lavoro per ricostruire nel dettaglio la vicenda, attese conferme sulle circostanze riportate in prima battuta. Caterina P., la giovane vittima, abitava a pochi passi dal luogo dell’incidente, nella zona di Governo Vecchio. Sul luogo dell’incidente, dopo essere stati contattati dalle forze dell’ordine, sono giunti i familiari della giovane e anche il suo fidanzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori