Treviso, piromane di via Pinelli arrestato in flagranza/ Ultime notizie video: stanotte il sesto “attacco”

- Silvana Palazzo

Treviso, piromane di via Pinelli arrestato in flagranza, video. Stanotte il sesto “attacco”, otto in tutto i mezzi dati alle fiamme. Ultime notizie: non ha spiegato il motivo del suo gesto

vigili_fuoco_incendio_incidente_1_lapresse_2017
Maltempo in queste ore in Liguria - LaPresse

Nella notte tra ieri e oggi, giovedì 19 luglio, un piromane è stato arrestato in flagranza di reato a Treviso. Si tratta di un ragazzo di 23 anni, fermato mentre era intento ad incendiare due autovetture lungo via Pinelli, in una zona nella quale nei giorni scorsi varie altre automobili erano state date alle fiamme. Per ora l’indagato, come riportato da La Tribuna di Treviso, non avrebbe fornito spiegazioni sulle ragioni dei suoi gesti e sulla eventuale partecipazione di complici. Si ritiene comunque che sia responsabile anche degli altri fatti. Gli incendi alle auto, molteplici nei giorni scorsi, aveva creato allarme tra i cittadini di Treviso. Il piromane stanotte aveva dato fuoco ad altre due vetture. Si tratta dunque del sesto episodio, per un totale di otto mezzi dati alle fiamme. La tecnica usata è sempre la stessa: inneschi di carta e benzina. L’azione del piromane stava destando preoccupazione negli ultimi giorni. Poche ore fa il blitz degli agenti della squadra mobile di Treviso che sono riusciti a catturarlo. 

TREVISO, PIROMANE DI VIA PINELLI ARRESTATO IN FLAGRANZA

Negli ultimi giorni la preoccupazione era tale a Treviso che chi era costretto forzatamente a posteggiare la propria auto lungo la strada, andava a dormire sapendo che il giorno dopo avrebbe potuto trovarla semidistrutta da un incendio, causato dai soliti inneschi di carta igienica imbevuta di benzina posizionati nella parte anteriore o posteriore del proprio mezzo. Il sindaco Mario Conte aveva fatto un sopralluogo negli ultimi giorni: «Intensificheremo la azioni di pattugliamento, le indagini stanno andando avanti, siamo fiduciosi». Un altro attacco dell’incendiario è avvenuto tra domenica e lunedì, verso le 4. Le esplosioni avevano risvegliato di soprassalto decine di residenti. Nel video che vi linkiamo di seguito (clicca qui per vederlo) si vede l’ultimo rogo appiccato e si sentono i commenti della gente del posto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori