Sacra Corona Unita, blitz dei carabinieri: 33 arresti/ Ultime notizie, Lecce: operazione Labirinto

Sacra Corona Unita, blitz dei carabinieri: 33 arresti. Ultime notizie, Lecce: operazione Labirinto, accuse di associazione mafiosa e traffico di stupefacenti

carabinieri_2018_pixabay
Pixabay

Sacra Corona Unita, blitz dei carabinieri: 33 arresti. Ultime notizie sull’operazione Labirinto in corso dalla scorsa notte delle forze dell’ordine contro i clan di Lecce: come riportano i colleghi di Agi, parliamo dell’ordinanza cautelare della Procura distrettuale antimafia contro trentatre persone, tra le quali figurano anche affiliati ai due gruppi criminali federati al Clan “Tornese” di Monteroni, provincia di Lecce. Numerose le accuse ai destinatari del provvedimento: dall’associazione mafiosa al traffico di stupefacenti, passando per l’estorsione e il porto abusivo di armi, fino ad altri reati aggravati dal metodo mafioso. L’operazione Labirinto è condotta dai carabinieri del Ros e scaturisce da indagini dalle quali sono emersi gli assetti organizzativi della frangia salentina della Sacra Corona Unita, nota organizzazione criminale pugliese.

SACRA CORONA UNITA: OPERAZIONE LABIRINTO, 33 ARRESTI

Secondo quanto raccolto da Agi, l’operazione riguarda il nacrotraffico e i tentativi di infiltrazione da parte dei clan mafiosi nelle attività economiche del litorale di Gallipoli, in provincia di Lecce. In particolare, parliamo del settore ittico e dei servizi di security presso i locali pubblici. Questa mattina, lunedì 2 luglio 2018, si terrà una conferenza stampa presso la sede del comando provinciale dei carabinieri di Lecce: verranno resi noti maggiori particolari sull’operazione condotta dai carabinieri del Ros. Come sottolineato da Puglia In, l’operazione ha permesso di smantellare una serie di intrecci criminali tra le famiglie mafiose del Salento e le attività legate all’industria del turismo, “spesso assoggettate di fatto al volere della Sacra Corona Unita”. Attesi aggiornamenti nelle prossime ore sulle generalità delle persone assicurate alla giustizia, altro blitz delle forze dell’ordine contro la criminalità organizzata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori