Temporali, trombe d’aria e grandinate/ Video: Bergamo, allerta e alti rischi idrogeologici

- Silvana Palazzo

Maltempo, temporali e trombe d’aria con grandine, video. Danni e allagamenti, fulmine incendia casa a Erve. Le ultime notizie: allerta arancione in Lombardia per rischio idraulico

scuole chiuse napoli
Maltempo - Pixabay

Continua ad essere attuale l’allerta meteo in diverse città nel nostro paese, nonostante ormai siamo in piena estate. Sono giorni di forte maltempo a Bergamo con un alto rischio idrogeologico. La perturbazione atlantica ha colpito il nord Italia già dalla giornata di ieri quando grandine e forti temporali hanno colpito la Val Seriana. Nella notte che ha portato ad oggi sono stati forti i temporali che poi in alcune zone sono perdurare anche durante la mattinata. Nel pomeriggio poi sono state diverse le zone attorno alla provincia di Bergamo che sono state colpite da forti rovesci, portando l’allerta a diventare di nuovo importante con addirittura il rischio di un dissesto idrogeologico. I vigili del fuoco hanno avuto diversi tipi di segnalazione con anche allagamenti o danni a cose e anche purtroppo a delle persone. A Lenna è stato segnalato un albero caduto, mentre a Mapello sono stati diversi i disagi sulle strade. (agg. di Matteo Fantozzi)

ONDATA DI MALTEMPO A PADOVA

Veneto, e in particolare Padova e provincia, non sono esenti dall’ondata di maltempo che sta flagellando il Nord Italia nelle ultime ore. Fenomeni perlopiù a carattere temporalesco quelli che si stanno concentrando nel Nord-Est, contraddistinti da un’intensa attività elettrica e da forti grandinate accompagnate all’occasione da intense raffiche di vento. Nel Padovano le prime zone ad essere colpite, come riportato da Il Mattino di Padova, sono state Galliera e Tombolo, ma il “clou” è andato in scena tra Limena e Villafranca padovana, dove la pioggia ha assunto dopo poco i crismi della grandine. A Padova città invece la situazione più preoccupante è quella che si riscontra in via Comino, nella zona di Madonna Pellegrina, dove due pali della luce sono stati abbattuti dal vento costringendo i vigili urbani ad intervenire. Disagi anche in via Pioveghetto, dove un albero è caduto, e a Pontevigodarzere, dove si è allagato il sottopasso di via Zanon. (agg. di Dario D’Angelo)

FULMINE INCENDIA CASA AD ERVE

Nord flagellato da forti temporali: l’ondata di maltempo ha colpito in particolare modo la Lombardia, dove si sono verificate anche scariche di fulmini e grandine. Ad esempio, a Erve un fulmine è caduto su una villetta provocando un devastante incendio che ha distrutto l’abitazione. La notte scorsa un violento temporale ha colpito Sebino e Franciacorta, provocando danni e allagamenti. A Sondrio una colonia di 69 bambini è stata evacuata dopo la frana provocata dall’incessante pioggia. Danni e allagamenti anche nel Pavese, dove un’auto è rimasta intrappolata in un sottopasso. A Varese, come riportato dal Giorno, si è aperta una voragine in strada dopo le piogge incessanti della notte scorsa. A Lodi la notte bianca è stata rinviata per maltempo. Nella notte tra venerdì e sabato nel Milanese una tromba d’aria con grandine ha colpito la zona di Carpiano, causando danni a piante e cereali e scoperchiando i tetti. L’allerta meteo è arancione per rischio idraulico. Clicca qui per i video sul maltempo. (agg. di Silvana Palazzo)

ALLERTA MILANO,  MONITORATI SEVESO E LAMBRO

Allerta meteo a Milano, dove è previsto il passaggio di una perturbazione che porterà vento e temporali forti. Per questo il centro meteo regionale ha emanato una allerta di codice giallo, che dalle 18 si è alzato di livello passando a codice arancione – quindi fase di pre-allarme – per quanto riguarda il rischio idraulico, cioè le possibili criticità per Seveso e Lambro. L’allerta rimarrà attiva per tutta la giornata di domani, sabato 21 luglio, fino alla mezzanotte. Come riportato da Il Giorno, il Comune ha disposto l’attivazione del Centro Operativo Comunale (COC) presso il centro di via Drago, così da graduare l’attivazione del piano di emergenza. Inoltre, è stato attivato il monitoraggio dei livelli idrometrici dei fiumi Seveso e Lambro e del radar a cura della Protezione civile di Milano. Di conseguenza, saranno allertate anche le squadre della Protezione civile, oltre a quelle di polizia locale e MM. (agg. di Silvana Palazzo)

GRANDINE RECORD A VIMERCATE

Il maltempo è arrivato e ha subito colpito il Nord Italia. Nelle ultime ore un violente temporale si è abbattuto su Monza e Brianza, mentre a Vimercate si è verificata una grandinata record. Era annunciato e si è presentato puntuale e forte il maltempo. A partire dalle 20 di oggi, venerdì 20 luglio, per una buona mezzora il temporale accompagnato da grandine ha colpito Monza e la Brianza. La grandinata è stata particolarmente intensa a Vimercate, dove sono caduti chicchi record, di notevoli dimensioni. L’intensità della precipitazione ha fatto registrare allagamento con conseguenze sul traffico. Come riportato da ilcittadinomb, sono stati segnalati disagi lla rotonda della Bergamina sulla Sp 45 ad Arcore, sugli svincoli della tangenziale est intorno alle Torri bianche a Vimercate. Ad Arcore è caduto un’albero all’altezza del centro sportivo di via San Martino, quindi sono intervenuti vigili del fuoco. Le previsioni danno pioggia fino alla mattina di sabato. Intanto il centro meteo regionale ha emanato allerta di codice giallo, rischio moderato. (agg. di Silvana Palazzo)

TEMPESTA DI FULMINI IN FRIULI

Una nuova ondata di maltempo con temporali e forti grandinate ha interessato nelle ultime ore il Nord del Paese contribuendo a dividere in due l’Italia. Mentre al Sud continua il super caldo, al Settentrione la situazione si fa sempre più preoccupante dopo le ultime bombe d’acqua. Questa estate, dunque, si contraddistingue ancora una volta per la presenza di forti temporali e instabilità che proprio in questa giornata ha portato ufficialmente all’avvio della quarta perturbazione del mese. Con l’arrivo del fine settimana però, la situazione è destinata a peggiorare ulteriormente in quanto, come spiega Quotidiano.net, da domani i temporali si faranno ancora più diffusi al Nord con precipitazioni in molte regioni. Secondo le previsioni de IlMeteo.it le possibilità di violenti temporali riguarderanno ancora Lombardia ed Emilia Romagna, ma i fenomeni si diffonderanno nelle restanti regioni settentrionali nel corso del pomeriggio per poi coinvolgere in serata i litorali dell’Adriatico. In Friuli, intanto, non sono mancati i momenti di panico, come riporta Il Messaggero Veneto ed oggi la protezione civile ha emesso l’allerta per possibili criticità idrogeologiche fino a tutta la giornata di domani. Da Udine a Pordenone la situazione è stata critica, con tempesta di fulmini a Casarsa della Delizia e rami caduti sulle strade nello Spilimberghese. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

BOMBA D’ACQUA A PIEVE DI CADORE

Una “bomba d’acqua” ha investito la zona di Pieve di Cadore provocando l’esondazione di un piccolo torrente, l’Orsina. Fango e ghiaia hanno invaso la strada di collegamento tra il paese e Calalzo. Per fortuna nessuna persona è rimasta coinvolta. Immediato l’intervento degli uomini della forestale, della Protezione civile e dei vigili del fuoco che hanno già sgomberato tronchi e detriti che si la forza dell’acqua aveva accumulato sotto il ponte che unisce le due località. Come riportato dal Gazzettino, la strada dovrebbe essere riaperta a breve. Per la pedemontana veneta e tutta l’area bellunese, dove dal pomeriggio sta piovendo intensamente, la Protezione Civile aveva già diramato il codice di allerta gialla. «La situazione è monitorata dal comune di Calalzo. Ho sentito il sindaco di Pieve, assicurando la massima collaborazione. La strada sarà riaperta tra pochissimo» dice l’assessore veneto alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin.

MALTEMPO AL NORD: VIOLENTA GRANDINATA A MONDOVI’

I temporali tornano a colpire il Nord Italia: oggi pomeriggio i fenomeni più intensi si stanno verificando in Veneto e in Piemonte. Una violenta grandinata ha colpito Mondovì, in provincia di Cuneo, provocando disagi per gli allagamenti. Le immagini che mostrano i video (e che vi riportiamo in fondo alla pagina) condivisi parlano da sole sul maltempo che sta colpendo il Nord. Una saccatura di origine atlantica è arrivata sull’Europa e, accompagnata da aria fresca e instabile, già da oggi pomeriggio sta coinvolgendo anche parte dell’Italia. Il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. Allerta arancione sulla Lombardia centro-settentrionale e sulla Provincia Autonoma di Bolzano; valutata allerta gialla sulla Valle d’Aosta, su gran parte del Piemonte, sul restante territorio della Lombardia, sulla Provincia Autonoma di Trento, sul Veneto, sul Friuli Venezia Giulia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori