Varese, Benzinaio ferito: arrestato complice/ Ultime notizie: fermato dalla polizia il secondo responsabile

- Davide Giancristofaro Alberti

Varese, Benzinaio ferito: arrestato complice. Ultime notizie: fermato dalla polizia il secondo responsabile della rapina a mano armata avvenuta a Busto Arsizio venerdì scorso

benzinaio_busto_2018
Il sangue sul luogo dell'aggressione a Busto
Pubblicità

E’ stato fermato anche il secondo responsabile della rapina a mano armata avvenuta nella serata di venerdì ai danni di un benzinaio di Busto Arsizio. Sabato scorso era stato fermato Maurizio Fattobene, delinquente comasco già noto alle forze dell’ordine, e nelle ultime ore è stato bloccato anche il complice di quest’ultimo, la cui identità non è stata per ora comunicata. Alle ore 12:00 si terrà una conferenza stampa presso la procura della repubblica di Busto Arsizio, in cui verranno forniti tutti i dettagli del caso. Nel frattempo sono decisamente migliorate le condizioni fisiche di Marco Lepri, 40enne del varesino raggiunto da diversi colpi di pistola, e ricoverato d’urgenza presso l’ospedale.

MIGLIORANO LE CONDIZIONI DEL BENZINAIO

Forse già nella giornata odierna uscirà dalla rianimazione e i medici dovrebbero sciogliere la prognosi con conseguente inizio di un lungo percorso riabilitativo. Alle ore 19:30 circa di venerdì scorso, la vittima aveva appena terminato la giornata lavorativa, e si apprestava a tornare verso la propria abitazione. Si trovava sulla rampa di un box in via Vizzolone di Sopra, a Busto Arsizio, quando due uomini con casco integrale a bordo di uno scooter, gli hanno scaricato addosso diversi colpi di pistola per poi fuggire con il malloppo, 1.600 euro in contanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori