Muore a 11 mesi, genitori indagati: sospetto scuotimento/ Ultime notizie Verona: i dubbi degli inquirenti

- Davide Giancristofaro Alberti

Muore a 11 mesi, genitori indagati: sospetto scuotimento. Ultime notizie Verona: i dubbi degli inquirenti dopo il decesso del piccolo, ricoverato ad appena un mese di vita

Neonato_web_2017
Neonata uccisa da un bacio: morta per l'herpes
Pubblicità

Un bambino di 11 mesi è morto, e i genitori sono finiti sul registro degli indagati. La notizia è riferita dal Corriere di Verona, che fornisce altri dettagli riguardanti questa tragica storia. Il bimbo era stato ricoverato a settembre del 2017 quando aveva appena un mese di vita, presso l’ospedale di Borgo Trento a Verona. Venerdì scorso è arrivato il decesso, ma la sua morte non ha convinto gli inquirenti, che hanno deciso di aprire un’inchiesta. C’è il forte sospetto che a provocare il decesso del piccolo siano state delle lesioni subite in famiglia, in particolare si parla di “sindrome da scuotimento”.

SOSPETTO SCUOTIMENTO

In poche parole, il piccolo di appena un mese potrebbe essere stato scosso in maniera piuttosto veemente da uno dei due genitori, forse involontariamente o forse in preda ad un raptus di rabbia. Tale mossa avrebbe provocato dei danni cerebrali nel bambino, che avrebbero poi causato la morte dello stesso dopo dieci mesi di ricovero. I genitori (entrambi veronesi, hanno meno di 40 anni e un’altra figlia) si dichiarano comunque innocenti, e rimandano al mittente ogni tipo di accusa. A far scattare in automatico la segnalazione in procura, un ematoma scoperto sul corpo del piccolo: l’autopsia è attesa nei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori