Iushra, ricerche bimba scomparsa nei boschi di Brescia/ Ultime notizie: testimone, “ecco dove l’ho vista”

- Silvana Palazzo

Iushra, ricerche della bimba scomparsa nei boschi di Brescia: ultime notizie da Serle. Un testimone rivela: “Ecco dove l’ho vista”. Una sensitiva conferma la segnalazione, ma…

serle_2018
Iushra, bambina scomparsa a Serle

Non si fermano le ricerche di Iushra, la bambina autistica scomparsa giovedì scorso a Serle mentre era in gita con alcuni educatori della Fobap Anfass. Il lavoro meticoloso non ha portato ad alcuna traccia della ragazzina di dodici anni. Su disposizione del prefetto, il dispositivo di mezzi e personale specializzato nelle ricerche è stato ridotto da circa 300 ad un centinaio. Le ricerche proseguiranno fino a domani, quando verrà presa una decisione sul da farsi. Non perdono le speranze i genitori di Iushra, in particolare la mamma si dice convinta che la figlia dodicenne sia viva, e pure al riparo. La novità delle ultime ore è rappresentata da un residente che già venerdì scorso aveva rivelato di aver visto la bambina dirigersi in tutt’altra direzione rispetto a dove la stavano cercando. «Venerdì scorso l’ho vista seduta su una panchina di legno. Le ho detto ciao ma è scappata di corsa». Il ragazzo non è stato ritenuto credibile all’inizio dalle forze dell’ordine, ma oggi potrebbe essere l’unica speranza di trovare la piccola Iushra. 

IUSHRA, RICERCHE DELLA BIMBA SCOMPARSA NEI BOSCHI DI BRESCIA

Questa non è l’unica novità sul caso di Serle, perché stando a quanto riportato da La Vita in Diretta Estate diversi sensitivi si sono offerti di collaborare alle ricerche. Una in particolare sostiene di vedere Iushra su una panchina, quindi le ricerche si stanno muovendo anche per battere questa pista. Neppure gli speleologi entrati in 200 buche e grotte, il doppio di quelle censite, hanno scoperto qualcosa. E ieri quindi il loro lavoro è finito. «Non ci sono più cavità da verificare» ha chiarito il funzionario prefettizio Marco Togni. Niente hanno trovato anche le unità cinofile delle forze dell’ordine. Non si trova nulla. Non sono stati tralasciati i sensitivi, che si stanno moltiplicando, mentre testimoni riferiscono di presunti avvistamenti, ma al momento non risultano attendibili. E a molti viene in mente il caso Yara. Iushra è stata rapita? «Si dovrebbe pensare che un mostro si sia trovato sulla sua strada a quell’ora. Un’eventualità remota. L’abbiamo escluso», ha dichiarato il prefetto Annunziato Vardè, come riportato dal Giorno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori