Legionella, i contagiati salgono a 33/ Ultime notizie: l’allarme non si placa, un ricovero anche a Catanzaro

- Davide Giancristofaro Alberti

Legionella, i contagiati salgono a 33 ultime notizie: l’allarme non si placa, un ricovero anche a Catanzaro. Continuano ad aumentare i pazienti ammalati per l’infezione batterica

bresso_legionella_2018
Aumentano i casi di Legionella a Bressa: ora sono 33

Si aggrava il bilancio delle persone contagiate dalla Legionella, che ora sono salite a 33, con l’aggiunta dei tre morti verificatisi negli scorsi giorni. Da una settimana circa a questa parte la temibile infezione ha colpito la cittadina di Bresso, vicino a Milano, destando non poca preoccupazione fra i cittadini. I casi sono purtroppo in aumento come sottolineato dall’Ansa, visto che fra ieri e oggi se ne sono registrati 6 nuovi, chiaro indizio di come la Legionella si stia diffondendo a macchia d’olio. Fra i nuovi pazienti vi sarebbe anche un uomo che si trovava in Calabria al momento dell’esito, e che attualmente si trova ricoverato presso l’ospedale di Catanzaro.

IL COMMENTO DELL’ASSESSORE AL WELFARE

Giulio Gallera, assessore lombardo al Welfare, ha analizzato la situazione, dicendo: «Dei 33 contagiati, tre si sono presentati all’ospedale Bassini, fortunatamente in buone condizioni, tanto che solo uno di loro è stato ricoverato e gli altri due hanno ricevuto la terapia antibiotica da fare a casa; due si sono rivolti all’ospedale Niguarda, ricoverati, ma sempre con un quadro clinico non preoccupante; uno si trova ricoverato all’ospedale Mater Domini di Catanzaro». Il comune di Bresso ha già attivato tutte le misure di sicurezza per contenere e nel contempo debellare l’infezione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori