Profugo sventò rapina: assunto dal supermercato/ Ultime notizie Torino, il nigeriano “inizia una nuova vita”

- Davide Giancristofaro Alberti

Profugo sventò rapina: assunto dal supermercato. Ultime notizie Torino, il nigeriano “inizia una nuova vita”. Una bella storia ci giunge dal capoluogo piemontese

profugo_torino_2018
Il profugo di Torino assunto dal supermercato dopo aver sventato una rapina

Una bella storia ci giunge da Torino, con protagonista un giovane immigrato: Osahon Ewansiha è stato assunto dal supermercato dove di solito era fare l’elemosina. Il 27enne profugo nigeriano, a inizio mese di luglio, era salito alla ribalta delle cronache dopo aver compiuto un atto eroico. Il ragazzo sventò infatti una rapina allo stesso negozio, riuscendo a neutralizzare semplicemente a mani nude un malvivente che aveva minacciato la cassiera con un coltello. Una volta accortosi del fatto, il nigeriano è intervenuto, salvando la dipendente.

“RICOMINCIA IL MIO FUTURO”

La catena di supermercati, per sdebitarsi, ha voluto assumere l’eroe africano. Osahon Ewansiha era in Italia da tre anni, e la notizia della sua assunzione l’ha commentata così, come riporta Tgcom24: «Da qui ricomincia il mio futuro». Davanti a quel supermarket di via Mercadante in Torino, Osahon chiedeva l’elemosina fino a 10 ore di fila, ma senza mai importunare nessuno ne tanto meno dare fastidio. La svolta è stata quel gesto eroico che ha permesso alla cassiera di uscire da una situazione pericolosa, e nel contempo, al supermercato di salvare una parte dell’incasso. Il ladro è stato arrestato pochi giorni dopo il fatto, era un italiano di 28 anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori