“Coccodrillo nel canale”: strani avvistamenti a Maccarese/ Ultime notizie: Carabinieri allertano la Forestale

- Silvana Palazzo

“Coccodrillo nel canale”: strani avvistamenti a Maccarese. E i Carabinieri allertano la Forestale dopo aver raccolto diverse segnalazioni. Le ultime notizie sul caso dell’estate

bimba di 2 anni mangiata viva da coccodrilli
Immagine di repertorio

Il misterioso caso del coccodrillo di Maccarese torna con nuove segnalazioni. I Carabinieri di Fregene le hanno prese sul serio visto che hanno allertato la Forestale: saranno loro a mettersi sulle tracce del fantomatico coccodrillo, come riportato dal Messaggero. L’ultimo presunto avvistamento è stato fatto da un dipendente storico dell’azienda agricola dei Benetton, Carlino Ferri, un’istituzione locale. Dopo una vita sui campi ne ha viste di tutte i colori, ma un coccodrillo nel canale proprio non se lo aspettava. Una settimana fa, alle 5 del mattino circa, quando era su via Campo Salino prima delle Vasche di Maccarese, ha notato qualcosa: «A qualche decina di metri davanti a me sulla strada ha attraversato uno strano animale. Era grande, solo la coda sarà stata lunga due metri, sembrava proprio un coccodrillo, finora ho evitato di raccontarlo, mi avrebbero preso per matto». Un varano? Un alligatore? «Poteva essere qualsiasi cosa ma di certo era molto grosso». 

MACCARESE, STRANI AVVISTAMENTI: “COCCODRILLO NEL CANALE”

Nello stesso punto una decina di giorni fa un 16enne, Cristiano, ha notato l’animale nel canale. «Sono un appassionato di animali e conosco la differenza tra un varano o un iguana, quello era un coccodrillo» ha raccontato al Messaggero. Emanuele Redolfi, autista del Latte Sano, ha intravisto il “lucertolone” sul bordo del canale a 200 metri di distanza, tra via delle Tamerici e via Campo Salino. Erano le 4.30 di martedì. I Carabinieri ora stanno provando a far luce sulla vicenda. Un mese e mezzo fa, ad esempio, due stranieri sono finiti con l’auto nel canale. La persona che li ha recuperati con il trattore ha chiesto loro cosa fosse successo: «Ha attraversato un grosso animale con la coda lunga e ci siamo spaventati». Sono troppi i casi e le segnalazioni per pensare ad un equivoco, e poi sono concentrati lungo un chilometro di strada. Quel che è strano è che giri indisturbato da due mesi. Potrebbe essere stato abbandonato da qualcuno? L’auspicio a Maccarese è che venga risolto presto il mistero del coccodrillo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori