Orim di Piediripa, incendio ed esplosioni Macerata/ Video ultime notizie, no feriti e rischi: vigili al lavoro

Incendio alla Orim di Piediripa, video ultime notizie, allarme nube tossica: popolazione invitata a non uscire dalle proprie abitazioni visto il forte odore acre presente nell’aria

incendio_piediripa_2018
Le immagini dello spaventoso incendio

Dopo l’incendio divampato nella Orim di Piediripa nella giornata di ieri, che per fortuna non ha provocato né morti né feriti, i vigili del fuoco sono ancora impegnati nelle operazioni di bonifica dello stabilimento, un’azienda di smaltimento di rifiuti speciali, andato a fuoco per cause ancora in corso di accertamento. Come riportato dall’Ansa, i pompieri hanno aspettato il raffreddamento di fusti di materiale chimico, alcuni dei quali sono esplosi mentre divampavano le fiamme (ecco i botti di cui riferivano gli abitanti della zona, ndr), per evitare che il rogo riprendesse vigore. Soltanto in un secondo momento si potranno iniziare ad esplorare le cause che hanno portato all’incendio, che ha divorato buona parte del sito, provocando danni ingenti. Intanto Legambiente ha chiesto di monitorare con attenzione le possibili ricadute sul territorio mentre l’Arpam sta effettuando campionamenti d’aria, ma al momento non sembrano esserci rischi rilevanti. (agg. di Dario D’Angelo)

IL SINDACO, “CHIUDETE LE FINESTRE”

Paura in seguito al grave incendio che è divampato nell’azienda di smaltimento rifiuti Orim di Piediripa. Secondo quanto riferisce Cronachemaceratesi.it, l’intera area intorno all’azienda è stata chiusa e le persone fatte allontanare mentre si sentono diverse esplosioni che hanno contribuito ad aumentare l’allerta. Al momento, fortunatamente non risultano esserci feriti mentre sul posto sono giunte le squadre dei vigili del fuoco dell’intera provincia. Le fiamme risultano essere alte oltre 10 metri e a destare paura è la fitta nube nera che si è innalzata dall’azienda di smaltimento di rifiuti speciali e visibile a distanza di diversi chilometri. Secondo le prime indiscrezioni non si esclude che l’incendio possa essere partito dal reparto solventi. I carabinieri hanno provveduto a bloccare gli ingressi allontanando le persone. Il primo cittadino ha già lanciato l’allarme: “In via precauzionale restate in casa e chiudete le finestre. Limitate gli spostamenti inutili. Non raccogliete materiale rinvenuto a terra di alcun genere”. I testimoni hanno riferito di alcuni “botti” uditi sebbene non sia chiara la loro natura. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

FIAMME ALLA ORIM DI PIEDIRIPA

Un incendio spaventoso si è verificato questa sera, subito dopo le ore 16:00, presso la ditta Orim. Si tratta di un’azienda di recupero metalli e di smaltimento di rifiuti, sita a Piediripa, paese in provincia di Macerata (Marche). Le fiamme hanno provocato una colonna di fumo nero e densa, visibile da diversi chilometri di distanza, alte decine di metri. Sul posto, una volta lanciato l’allarme, sono subito giunte le squadre dei vigili del fuoco, per cercare di domare il rogo, ancora in corso. Come sottolineato dai colleghi di cronachemaceratesi.it, Carancini, il sindaco, ha invitato la popolazione a rimanere rintanata nelle proprie case.

IL VIDEO CON LE IMMAGINI DELL’INCENDIO

Non lontano dalla Orim vi sono molti uffici e insediamenti commerciali, raggiunti da un odore molto acre, derivante dai rifiuti che stanno bruciando. Interessato anche il vicino paese di Corridonia, nonché altri centri della Val di Chienti. Non è chiaro se l’incendio abbia provocato dei feriti o eventualmente degli intossicati, e nelle prossime ore sono attesi aggiornamenti. Sul posto sono  presenti le ambulanze nonché i tecnici dell’Arpam, l’agenzia regionale per la protezione ambientale delle Marche. Di seguito il video con le immagini dello spaventoso incendio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori