ANDREA BOCELLI, TENTATA RAPINA IN VILLA A FORTE DEI MARMI/ Ultime notizie: si segue pista dei ladri dell’Est

- Stella Dibenedetto

Andrea Bocelli, ladri nella villa di Forte dei Marmi: rapina in casa, tanto spavento per il tenore e la famiglia. Le guardie private mettono in fuga i malviventi.

bocelli2018
Andrea Bocelli

Ci sarebbe una pista dietro il tentativo di rapina nella villa di Forte dei Marmi, in provincia di Lucca, del tenore Andrea Bocelli. Stando a quanto reso noto dall’agenzia di stampa Ansa, i carabinieri starebbero seguendo la strada dei malviventi dell’Est europeo. I ladri intervenuti due notti fa nell’abitazione del celebre personaggio, sono stati messi in fuga dalle grida del personale di sicurezza, fallendo così il loro colpo. Erano due i banditi costretti così a scappare anche se ad attenderli sul lungomare ci sarebbe stato un loro terzo complice, in auto. I tre malviventi si sarebbero quindi allontanati in direzione di Massa a velocità elevata stando alle testimonianze di un automobilista facendo perdere le loro tracce. Nella villa c’erano sia Bocelli che la moglie insieme ai tre figli del tenore e ad una ventina di persone. Forte dei Marmi e Marina di Pietrasanta nell’ultima settimana sarebbero state prese di mira da alcuni malviventi che avrebbero messo a segno diversi colpi in villa. Nel giardino di una delle abitazioni trafugate, sarebbe stata portata via anche una supercar. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

IL SILENZIO DEL CANTANTE CONTINUA

Continua il silenzio stampa di Andrea Bocelli dopo che alcuni malviventi sono riusciti a forzare il cancello e a introdursi nel giardino della sua villa sul lungomare di Forte dei Marmi in Toscana. Nulla è stato rubato e il cantante ha deciso di non sporgere denuncia. Le forze dell’ordine stanno ancora investigando sul quanto accaduto, intanto il tenore non ha rilasciato alcuna dichiarazione. Ricordiamo che qualche ora prima, al Bagno Alpemare di Forte dei Marmi, si era tenuta la sfilata benefica di Ermanno Scervino a sostegno dell’Andrea Bocelli Foundation, per la raccolta fondi a favore della scuola Giacomo Leopardi di Sarnano (Macerata), tra i comuni marchigiani devastati dal sisma del 2016. Potrebbe concludersi così la vicenda, senza dichiarazioni da parte del cantante. (Aggiornamento di Anna Montesano)

NESSUNA DENUNCIA DOPO L’ACCADUTO

Mentre intanto sui media si rincorrono diverse ricostruzioni della tentata intrusione nella villa di Forte dei Marmi, da parte di Andrea Bocelli e della sua famiglia per adesso non è stato emesso nessun comunicato stampa e tantomeno sono state rilasciate delle interviste: ad ogni modo, è stata una notte di paura dopo che Bocelli si era esibito solo qualche ora prima in quel di Torre del Lago (Lucca), in occasione del “Festival Puccini”, dal momento che i malviventi si sono dati alla fuga dopo l’intervento di un vigilantes, scaraventato a terra, prima che gli uomini (ma non è chiaro quanti fossero) facessero perdere le loro tracce. Il tenore e sua moglie, Veronica Berti, sono stati svegliati dalle urla e si sono tranquillizzati solo dopo, con l’intervento dei Carabinieri anche se a quanto si apprende non sarebbe stata sporta denuncia da parte della famiglia Bocelli. (Agg. di R. G. Flore)

LE PRIME, FRAMMENTARIE RICOSTRUZIONI

Sono ancora frammentari i dettagli su quanto accaduto la scorsa notte alla villa di Forte dei Marmi di Andrea Bocelli, dove c’è stato un tentativo di furto, da parte di alcuni malintenzionati. A quanto pare non sarebbe stato rubato nulla. Addirittura né il famoso tenore, né i suoi famigliari si sarebbero accorti di nulla. È stata infatti la vigilanza a notare un uomo che si muoveva nel parco della villa. Secondo una ricostruzione, il malintenzionato, vedendosi inseguito, sarebbe fuggito riscavalcando la recinzione e salendo su un’auto che evidentemente lo aspettava. Un’altra ricostruzione riferisce di una spinta che uno dei vigilantes avrebbe ricevuto. Non è chiaro nemmeno se Bocelli e la sua famiglia abbiano sentito le grida degli addetti alla sicurezza rivolte agli intrusi. Pochi giorni fa c’era stata la notizia di un tentato furto nella villa di Adriano Celentano e Claudia Mori, in provincia di Lecco. Anche in quel caso, fortunatamente un tentativo andato a vuoto. (aggiornamento di Bruno Zampetti)

ANDREA BOCELLI, LADRI NELLA VILLA DI FORTE DEI MARMI

Botte e urla tra le guardie private che sorvegliano la villa di Forte dei Marmi di Andrea Bocelli e i malviventi che, la scorsa notte, a volto coperto, dopo aver forzato il cancello, sono riusciti ad introdursi nel giardino. I vigilantes si sono accorti immediatamente della presenza dei malviventi, come riferisce Il Giorno, e hanno ingaggiato un confronto fisico riuscendo a metterli in fuga. Sul luogo, poi, sono arrivate le forze dell’ordine per capire cosa sia realmente accaduto. I rumori e le urla hanno naturalmente svegliato Andrea Bocelli, la moglie e i figli che, invece, fino a quel momento, non si erano accorti di nulla. Per loro, tuttavia, c’è stato solo un forte spavento. I ladri, infatti, non sono riusciti a portare via nulla. Le ville dei vip, dunque, continuano ad essere nel mirino dei malviventi che sognano di mettere a segno il grande colpo. Stavolta, però, non gli è andata bene per la presenza delle guardie private che Bocelli ha voluto a protezione della sua proprietà e della famiglia (aggiornamento di Stella Dbenedetto).

NON VERRA’ PRESENTATA NESSUNA DENUNCIA

Minuti di terrore per Andrea Bocelli e per la sua famiglia nella notte tra il 4 e il 5 luglio, dove alcuni banditi hanno scavalcato la recinzione per tentare un furto nella villa di Forte dei Marmi. Come riportato da La Nazione, a fermare i ladri sono state le guardie notturne, reattive nell’intervenire per mettere in fuga i malviventi. A dire la verità, tra i rapinatori e i vigilantes vi sarebbe stato un contatto a tutti gli effetti: pare infatti che una delle guardie sia stata spinta a terra da un bandito, prima che questi decidesse che era il caso di rinunciare a portare avanti il loro piano criminale e di darsi alla fuga salendo a bordo di una macchina riuscendo a seminare il suo inseguitore. Come riportato da La Repubblica, dal momento che non risulta nessuna effrazione, nessuna colluttazione, da Andre non verrà presentata alcuna denuncia. (agg. di Dario D’Angelo)

CONTATTO TRA VIGILANTES E BANDITO

Una bella serata conclusasi però nella paura. Questo quanto accaduto ieri ad Andrea Bocelli, tenore italiano di fama mondiale, rapinato nella sua villa estiva di Forte dei Marmi. In compagnia della moglie e dei tre figli, alcuni ladri hanno tentato di fare irruzione nella reggia toscana, fermati fortunatamente dalle guardie private: i vigilantes si sono accorti della presenza degli intrusi ed hanno sventato la rapina, consegnando poi i malviventi alle forze dell’ordine. Bocelli era da poco rientrato in casa dopo una serata benefica. Qualche ora prima, infatti, era andata in scena al Bagno Alpemare una sfilata benefica a sostegno dell’Andrea Bocelli Foundation, un evento per raccogliere dei fondi a favore della scuola Giacomo Leoparda di Sarnano (provincia di Macerata), uno dei comuni devastati durante il tristemente noto terremoto di fine estate 2016. Fortunatamente l’episodio si è concluso senza feriti, ma solo con tanto spavento. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LE GUARDIE PRIVATE SONO INTERVENUTE

Grande paura per Andrea Bocelli, la moglie e i tre figli a causa di una rapina in casa. Come riporta Il Giorno, alcuni malviventi si sono intrufolati nella villa di Forte dei Marmi con l’intenzione di portare a casa un ricco bottino. A rovinare i piani dei malintenzionati sono state le guardie private che controllavano la proprietà che, dopo essersi accorte della presenza dei ladri, sono riusciti a metterli in fuga. I rapinatori si sono intrufolati nel giardino dopo aver forzato il cancello, ma non sono andati oltre. Nessun bottino, dunque, per i malviventi. Il tutto, come sottolinea Il Giorno che ha riportato la notizia, è durato pochi minuti. Andrea Bocelli, la moglie e i figli, tuttavia, sono stati svegliati in piena notte dal trambusto. “Botte, urla e poi la sirena dei carabinieri prontamente intervenuta sul posto”, si legge sul quotidiano. La notizia della tentata rapina ai danni di Andrea Bocelli arriva pochi giorni dopo la brutta avventura subita da Adriano Celentano. Anche la villa del Molleggiato, infatti, pochi giorni fa era stata presa d’assalto da alcuni uomini incappucciati.

ANDREA BOCELLI: SOGGIORNO A FORTE DEI MARMI CON PAURA

Nonostante la grande paura, Forte dei Marmi resta il luogo che Andrea Bocelli ama per rilassarsi e godersi le vacanze estive. Nella villa in cui soggiorna il Maestro con la sua famiglia, hanno messo piede tanti amici di Bocelli come Matteo Renzi, Renato Zero e Giorgio Panariello mentre Ed Sheeran ha avuto anche la possibilità di poter girare il suo ultimo video. La paura per la tentata rapina, dunque, non toglierà a Bocelli la gioia di poter trascorrere le sue giornate a Forte dei Marmi dove, poche ore prima del tentativo di furto, al Bagno Alpemare, si era tenuta la sfilata benefica con le ultime collezioni prete-a-porter di Ermanno Scervino a sostegno dell’Andrea Bocelli Foundation. Superato lo choc, dunque, Bocelli e la sua famiglia sono tornati a rilassarsi nella splendida villa di Forte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori