Livorno, malore mentre fa il bagno: muore 53enne/ Ultime notizie, “fatto il possibile per salvarlo”

Livorno, malore mentre fa il bagno: muore il 53enne Giovanni Ceccherelli, disabile al 100 per cento. Ultime notizie, “abbiamo fatto il possibile per salvarlo”

ambulanza_pixabay_2017
Immagine di repertorio

Livorno, malore mentre fa il bagno: muore 53enne. Giovanni Ceccherelli non ce l’ha fatta: come riportato dai colleghi de Il Tirreno, l’uomo si è sentito male mentre stava facendo il bagno al Lido a una settantina di metri dalla riva e, trasportato d’urgenza all’ospedale, i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. L’uomo, disabile al 100 per cento, era un habituè della spiaggia ed era conosciuto e benvoluto da tutti. L’allarme è arrivato verso le ore 8.30, con il badante che ha invocato l’intervento del 118 per soccorrere Giovanni, fratello di uno dei soci dello stabilimento. Il cinquantatreenne è arrivato all’ospedale verso le ore 9.00, ma i medici non hanno potuto fare nulla per salvarlo: le sue condizioni erano gravissime.

LIVORNO, MUORE GIOVANNI CECCHERELLI

I bagnini hanno raccontato ai microfoni de Il Tirreno: “Abbiamo sentito urlare e ci siamo tuffati per salvarlo”. Gli addetti alla sicurezza, sei in totale, hanno portato immediatamente a riva Giovanni Ceccherelli e hanno approntato le prime manovre di soccorso. Dopo pochi minuti è arrivata al Lido una ambulanza della Misericordia di Antignano, che ha trasportato l’uomo in ospedale. Poco dopo però il cinquantatrenne è deceduto. Michele Ganni, figlio del titolare dello stabilimento dove si è verificata la tragedia, ha ricordato così l’uomo, che il prossimo 22 luglio 2018 avrebbe compiuto 53 anni: “Giovanni era uno di famiglia. Veniva ogni mattina alla stessa ora, intorno alle 8, a fare il bagno. Alle feste poi era una presenza fissa, perché adorava la musica”. Una tragedia che ha colpito tutti e che ha spinto i soci dello stabilimento ad annullare tutte le iniziative in programma per la sera di domenica annunciando che i bagni Lido chiuderanno alle 20.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori