Firenze, ragazza denuncia: “violentata mentre ero ubriaca”/ Ultime notizie, vittima una giovane asiatica

Firenze, ragazza denuncia: “violentata mentre ero ubriaca”. Ultime notizie, vittima una giovane asiatica: nuovo caso dopo quello della studentessa 21enne

26.09.2018 - Carmine Massimo Balsamo
stalking_violenza_donne_pixabay_2017
Ancona, violentata dallo zio per 5 anni: resta incinta e lo denuncia

Firenze, ragazza denuncia: “violentata mentre ero ubriaca”: nuovo episodio di stupro dopo quello della studentessa di 21 anni. Secondo quanto raccolto dai colleghi dell’Ansa, una giovane straniera si è presentata alla Questura di Firenze per denunciare di temere di essere stata abusata sessualmente mentre era sotto effetto di alcolici. La ragazza, di origini asiatiche, era in stato di forte agitazione ed ha raccontato l’accaduto alle forze dell’ordine: lo scorso lunedì al termine del turno di lavoro serale in un ristorante si sarebbe trattenuta con alcuni colleghi di lavoro per una piccola festa improvvisata. La ragazza ha dichiarato di aver bevuto alcolici e di essersi risvegliata il mattino seguente nel ristorante con abiti diversi da quelli che indossava ore prima. Da qui è nato il timore di essere stata violentata.

SULL’EPISODIO INDAGA LA SQUADRA MOBILE

L’Ansa evidenzia che la giovane asiatica non ricorda quanto accaduto con precisione e avrebbe deciso di presentarsi in Questura per timore di essere stata abusata sessualmente. Dopo il drammatico racconto, la ragazza è stata accompagnata in ospedale, dove sono state avviate le procedure previste dal codice rosa. Sull’episodio sono in corso le indagini della squadra mobile di Firenze. Un nuovo brutto episodio di violenza sessuale a Firenze quanto successo nella notte tra il 23 e il 24 settembre scorso, quando una studentessa di 21 anni è stata violentata sotto al ponte del Varlungo. Dopo essere stata violentemente presa a pugni, la giovane è stata violentata da un uomo che ha approfittato del suo stordimento: la vittima ha riportato diverse lesioni in vari punti del corpo.

I commenti dei lettori