Bimba di 6 mesi morta alla Messa di Capodanno/ Il dramma di Marghera: “vicini a famiglia della piccola Grace”

Bimba di 6 mesi muore durante la Messa di Capodanno: la neonata ha smesso di respirare mentre si trovava nella culla. Ad accorgersene la mamma: la piccola si è spenta tra le sue braccia.

01.01.2019, agg. il 02.01.2019 alle 14:46 - Dario D'Angelo
Partorisce figlio per farlo adottare, poi lo riprende - Pixabay

La comunità di Marghera, non solo quella nigeriana di cui faceva parte la piccola Grace, è sconvolta per quanto successo alla bimba di 6 mesi morta praticamente in culla senza che nessuno potesse accorgersi del suo arresto cardiocircolatorio. In attesa che l’autopsia tracci l’esame definitivo per capire cosa abbia provocato l’infarto di una neonata di 6 mesi, ha parlato questa mattina al Gazzettino il Presidente della Municipalità Gianfranco Bettin: «Tutta la comunità di Marghera si stringe in un abbraccio alla famiglia che ha subìto questa perdita immensa». La festa per il nuovo anno ha portato l’orrore di una morte improvvisa e assurda, con la comunità evangelica nigeriana colpita più di tutte per la morte della bimba: la madre ha accusato un malore in ospedale dopo la notizia ufficiale datale dai medici e la famiglia ora si stringe attorno a lei. «La morte straziante e ancora senza spiegazione di una bambina nigeriana di sei mesi. Se ne è avuto notizia soltanto questa mattina, ed è la notizia di una vera tragedia», conclude Bettin intervistato sempre dal Gazzettino. (agg. di Niccolò Magnani)

LA TRAGEDIA DURANTE LA MESSA DI MEZZANOTTE

Bimba di 6 mesi muore a Capodanno: è una tragedia indicibile quella che ha colpito una famiglia di Marghera (Venezia) la notte tra il 31 dicembre e il primo gennaio durante la cerimonia per l’arrivo del 2019.  La piccola ha smesso infatti di respirare mentre si trovava all’interno della sua culla ed è morta tra le braccia della mamma disperata. A dare notizia dell’accaduto è Il Messaggero, che spiega come la neonata si trovasse ieri notte insieme alla sua famiglia per prendere parte alla cerimonia di Capodanno di una comunità evangelica nigeriana di Marghera, in Banchina dei Molini. La tragedia, spiega Il Messaggero, si è consumata all’una e 38. Ad accorgersi che qualcosa non andava sarebbe stata proprio la mamma, forse avvicinatasi per controllare la figlioletta all’interno della culla. La donna, però, ha notato come la piccolina non respirasse più e subito è scattato l’allarme.

BAMBINA DI 6 MESI MORTA A CAPODANNO

Com’è facile immaginare, dopo la scoperta della mamma della bimba di 6 mesi che aveva smesso di respirare, nella comunità evangelica si è diffuso immediatamente il panico. Una cerimonia che doveva essere di festa, come quella per l’arrivo dell’anno nuovo, si stava repentinamente trasformando in una tragedia dalle proporzioni immani. E così è stato di fatto, dal momento che neanche il trasporto in pronto soccorso e i disperati tentativi di rianimazione nei confronti della piccola sono riusciti ad evitare il nefasto epilogo di una vicenda che segnerà per sempre la famiglia. La mamma della bambina, come riportato da Il Messaggero, in preda alla disperazione è stata sedata in ospedale. Ma la domanda che tutti si pongono, adesso, è la seguente: cos’ha provocato il decesso di una bambina di 6 mesi nella culla? A rispondere al quesito sarà con ogni probabilità l’autopsia che dovrebbe essere eseguita sul corpicino della vittima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA